Primi punti per Tomei e Torretta. I risultati

Mediagallery

di Marco Palumbo

Primi punti del nuovo anno per Tomei e Torretta maschili, che faticano molto contro Santa Croce e Chiesina Volley, ma che alla fine muovono la classifica. Ancora male le ragazze del Volley Livorno, ormai in serie negativa da cinque turni. In Prima Divisione provinciale fa il vuoto il Tomei, che vince la dodicesima partita su dodici.

UOMINI
Serie C – Vittoria e due punti preziosi per il Tomei contro il Santa Croce, ma partita dura e complicata a causa di una serie di infortuni che hanno colpito in serie i giocatori livornesi. In settimana si era fatto male Frediani, colpito da un problema muscolare alla coscia, e nel primo set Zaccone si procura una distorsione alla caviglia che lo costringe ad un controllo in ospedale. Il Tomei scende in campo con Langella, Berti, Zaccone, Castelli, Barreca, Benedetti e Verre libero. La partita, sulla carta non proibitiva al cospetto di una formazione di under 23 (allenata da Marco Bracci, ex olimpionico e giocatore della Nazionale), va per le lunghe e molti giocatori della squadra livornese sembrano non essere concentratissimi. Baldassarri prende il posto di Zaccone e Trullo subentra per Barreca. I set, tutti tirati, mettono in luce l’equilibrio del match. Punteggi dei parziali: 26-28, 25-22, 23-25, 25-16 e 15-12.
Serie D – Sconfitta con onore per il Torretta a Chiesina Uzzanese. Il 3-2 dei padroni di casa è frutto di un match giocato bene dai gialloneri, che con un pizzico di cattiveria agonistica in più avrebbero forse potuto ottenere il bottino pieno. Coach Lavorenti schiera Fecchi, Baroncini, Lubrano, Felici, Pierotti, Lampredi e Voliani libero; a disposizione Facchini, Simonti (subentrati in ogni set per Fecchi e Baroncini) e Di Pirro (che nel quarto set ha preso il posto di Lampredi). Dopo essere andati in svantaggio, i piranhas hanno capovolto la situazione ma poi nel quarto set hanno dovuto fare i conti con il ritorno improvviso degli agguerriti avversari. Sulla scia dell’entusiasmo, poi, Chiesina ha vinto anche il tie break e ha fatto suo l’incontro. Punteggi dei set: 27-25, 24-26, 20-25, 25-19, 15-13.
DONNE
Serie C – Ancora una sconfitta per la prima squadra femminile del Volley Livorno, la quinta consecutiva, e classifica che nell’arco di un mese si è fatta preoccupante. Stavolta il team livornese cede 3-0 in trasferta al Sangiuliano Gruppo Greco, terza in campionato. Il sestetto iniziale è rimaneggiato, scendono in campo Lenzi, Bardi, Pietrini Elena, Tessari, Baronetto, Battain, Angiolino libero; l’avvio di partita è molto buono ed incoraggiante. Bel gioco e attacchi precisi fissano il punteggio sul 18 pari, ma poi si spegne la lampadina e le padrone di casa fanno proprio il set 25-19. Anche il secondo parziale inizia bene per Livorno, che prende due punti di vantaggio e conduce fino a metà frazione, quando ancora una volta qualcosa si inceppa e le pisane vincono senza troppe difficoltà a 17. Ancora più a senso unico il terzo set, facile 25-14 per il Sangiuliano che conquista i tre punti.
Il Volley Livorno osserverà adesso un turno di riposo, utile a resettare il contachilometri prima del girone di ritorno.
Prima Divisione – Facile successo per il Tomei, che schianta 3-0 lo Stagno e continua a marciare a vele spiegate in testa alla classifica. Solo il primo set regala qualche apprensione alla compagine dei Vigili del Fuoco, ma per lo più a causa di una scarsa attenzione in campo. Il parziale viene vinto 25-22 ma da lì in poi la partita è in discesa per le ragazze di coach Montella, vittoriose 25-16 e 25-17. Formazione iniziale del Tomei: Miscioscia, Pratellesi, Sighieri, Guidi, Campani, Cecchi, Sgherri libero. Fondamentali per i tre punti gli attacchi di Campani, la ricezione e gli attacchi di Sighieri e i muri di Pratellesi, preziosa anche quando si è trattato di mettere a terra la palla.
Pesantissimo 3-2 in trasferta per il Volley Livorno contro il Vicarello, diretta concorrente per la salvezza. Primo set molto buono per Livorno, che grazie ad un servizio preciso ed efficace riesce a vincere 25-22 e a portarsi quindi avanti. Di colpo però le ospiti si spengono e il Vicarello vince senza patemi secondo e terzo set, 25-10 e 25-17. Coach Falchi sveglia le sue giocatrici e l’incontro torna dalla parte di Livorno, che prima pareggia i conti chiudendo il quarto set 25-21 e poi al tie break deve aspettare una lunga serie di vantaggi prima di avere la meglio per 18-16.
La Labronica supera per 3-1 il Venturina (25-17, 16-25, 25-17 e 25-23) e sale al settimo posto in classifica, mentre ha osservato un turno di riposo il Torretta, ancora secondo alle spalle del Tomei.

Riproduzione riservata ©