Livorno Femminile si arrende al Bellaria. Ok il Tomei in Prima divisione. I risultati

Mediagallery

di Marco Palumbo

L’inizio del 2015 continua a non portare fortuna alle squadre livornesi di pallavolo. Perdono infatti le tre compagini impegnate nei campionati regionali, mentre qualche soddisfazione arriva solo dalla Prima Divisione Provinciale.

UOMINI

Serie C – Partita intensa ma sfortunata per il Tomei, sconfitto per 3-2 a Cascina. Match equilibrato contro un avversario sicuramente alla portata dei biancorossi, che alla vigilia vantava un solo punto in più dei livornesi. Incontro cominciato a senso unico, all’inizio infatti i padroni di casa hanno giocato da soli, vincendo agilmente il primo set con un largo 25-13. Il secondo parziale ha fatto vedere un Tomei più organizzato e battagliero, che però, complici i soliti errori in alcuni fondamentali, ha dovuto aspettare un’infinita serie di vantaggi prima di avere la meglio sul Cascina: 33-35, quasi un punteggio record. I giocatori di coach Dossena si sono portati addirittura in vantaggio, giocando alla grande il terzo set e legittimando la supremazia con un sonoro 25-19. Il Cascina, sospinto dal pubblico amico, ha però prolungato l’incontro fino al tie break grazie al 25-21 del quarto parziale, e ha poi vinto agilmente il quinto e decisivo set per 15-8.

Serie D – Vincere era un miraggio e purtroppo tale è rimasto per il Torretta Volley, schiantato in casa in tre set dalla capolista Firenze. Squadra ospite sicuramente di ben altro livello, che ha avuto vita facile al Pala Del Chicca di via Dudley, specie nel primo e nel secondo set. I gialloneri di coach Lavorenti ci hanno messo molto impegno, ma battere la compagine gigliata non era certo un compito agevole. Firenze ha vinto i tre set con i punteggi di 25-15, 25-20 e 25-21, imponendosi per la decima volta in altrettante partite di campionato.

DONNE

Serie C – Quarta sconfitta consecutiva per il Volley Livorno, che si allontana così dalle posizioni di vertice della classifica. Al PalaCosmelli, bottino pieno della capolista Bellaria, una vera e propria macchina da guerra costruita per vincere il campionato: quella di domenica a Livorno, infatti, è stata la dodicesima vittoria in dodici incontri per la prima della classe. Livorno resiste un set, nel quale prova a giocarsela a viso aperto; grande intensità e gioco discreto, tanto è vero che le avversarie devono aspettare i vantaggi per vincere: la squadra di D’Alesio si arrende 26-24. Poi il divario fra le due squadre si allarga notevolmente e il Bellaria suggella la sua prova con un perentorio 25-15 prima e con un facile 25-19 poi. Il Volley Livorno occupa adesso la settima posizione in classifica.

Prima Divisione – Vince ancora il Tomei, sempre più primo nel proprio girone. A farne le spese è il Follonica, compagine che proprio insieme al Tomei condivideva la prima piazza della classifica, battuto 3-1 a Livorno. Coach Montella schiera le sue giocatrici con Miscioscia, Pratellesi, Guidi, Sighieri, Campani, Cecchi, Sgherri libero. Il primo set è perfetto per le livornesi, devastanti negli attacchi e perfette in difesa: ben undici, infatti, i muri punto per il Tomei che in pochi minuti chiude sul 25-13. Nella seconda frazione si vede una bella reazione delle ospiti che pareggiano 21-25. Qualche errore di troppo da parte delle giocatrici livornesi, che si migliorano però nel terzo set e grazie agli attacchi di Pratellesi e Guidi, nonché al prezioso muro di Campani, schiantano con determinazione le avversarie fino ad un ottimo 25-17. Una formalità il quarto set, vinto 25-20, che consegna alle livornesi il primo posto solitario e l’undicesimo successo in altrettanti incontri.

Il Follonica si fa agganciare in seconda posizione dal Torretta, vittorioso per 3-2 nel derby del PalaFollati contro il Volley Livorno. Nel primo set le padrone di casa sono remissive, troppo timide e le forti giallonere ne approfittano per condurre nel punteggio e per vincere 25-21. Con uguale punteggio vince la seconda frazione Livorno, che sfoggia un bel gioco e mette un bel po’ di punti fra sé e le avversarie, capaci di recuperare solo nel finale. Sorpasso Livorno nel terzo set (25-19) ma poi l’attenzione della squadra viene meno e con lo stesso punteggio il Torretta pareggia i conti, portando il match al tie break. Il quinto set è una copia del quarto, le giallonere sono più concentrate e ciniche e vincono 15-7.

Perde infine la Labronica per 3-0, in casa del San Vincenzo. Come sempre la squadra livornese gioca, ma alla fine raccoglie meno di quanto semini. Il San Vincenzo si impone con un doppio 25-22 e nel terzo set, quando ormai la Labronica è fuori dalla partita, per 25-16.

Riproduzione riservata ©