Torre e Lombardi, piccoli velocisti crescono

Mediagallery

Tanti primati personali, e la consueta (ma sempre unica…) sensazione di gareggiare tra le corsie dello Stadio del Nuoto: si è conclusa alla grande l’avventura della squadra Cadetti e Juniores del Nuoto Livorno ai Campionati Italiani, una quattro giorni intensa che ha visto emergere Lorenzo Torre, velocista classe 1997 (23’’88 nelle batterie mattutine, 24’’08 nel pomeriggio), che si è goduto una finale con tanti azzurri a cominciare dallo sprinter Alessandro Bori
Campionato condito da finali anche per Giordano D’Ecclesiis (atleta tesserato per il Team Lombardia, ma membro del gruppo labronico a tutti gli effetti come del resto Michele Abagnale, pluri medagliato in sempre con il club lombardo), sesto al termine dei 200 Dorso Cadetti in 2’07”20 e quinto nei 100 in 58’’55; per quanto riguarda le altre gare buon 29’’28 di Martina Dini nei 50 Farfalla, l’1’07’’11 di Marco Bartolommei nei 100 Rana, il 2’08’’25 di Sara Terreni nei 200 Stile Libero e l’ottavo posto di Alessandro Tedesco nella serie veloce dei 400 Misti (4’37’’76).

Nel corso della terza giornata a raccogliere applausi è stata invece Gemma Lombardi per mezzo del nuovo primato personale nei 50 Stile Libero (27’’46), acuto che le ha premesso di entusiasmarsi e condurre al meglio pure tutte le staffette purtroppo orfane di Sara Franceschi, l’azzurrina costretta al riposo forzato a causa di un piccolo fastidio alla spalle ma comunque presente a Roma per incitare i propri compagni e ritirare la targa ricordo per la partecipazione agli Europei Juniores di Dordrecht, Sara Franceschi compresa.

Altri risultati – 200 Dorso: Tedesco (2’08”24), Battaglia (26”45); 400 Misti: Tedesco M. (5’14”54); 200 Stile Libero: Bonasera (1’58”83), Abagnale (1’56”51); 200 Rana: Matteoni (2’25”38), Bartolommei (2’25”90); 100 Stile Libero: Terreni (2’00”07), Lombardi (1’00”69); 50 Dorso: Rofrano (28”55); 200 Misti: Tedesco A. (2’09”96); 200 Farfalla: Cecchetti (2’26”15), Falchi (2’10”62); 50 Rana: Matteoni (30”60); 100 Stile Libero: Torre (53”12); 50 Stile Libero: Tempesti (28”07), Dini (27”60).

 

Riproduzione riservata ©