Pallanuoto Livorno retrocede con onore

Mediagallery

Quando retrocedi non è mai bello, il boccone amaro fai terribilmente fatica a mandarlo giù. Servono giorni, a volte anche mesi. Poi però, a mente fredda, valuti il campionato a 360 gradi e ti rendi conto che gran parte degli obiettivi fissati ad inizio stagione li hai raggiunti. Potrà sembrare un paradosso, ma è così. Il mero risultato sportivo non è arrivato? Pazienza. Ci sta. Soprattutto con una rosa composta da alcuni elementi esperti e da tanti ragazzi in rampa di lancio, alla prima esperienza nel panorama senior.
Per il secondo anno consecutivo la Nuoto Livorno (settore pallanuoto) è precipitata in Serie C, lottando fino all’ultima giocata in un playout vinto dall’Acquaria Piove di Sacco (11-6 a Padova, 6-9 a Livorno); uno spareggio guadagnato in grande stile, per mezzo di un finale di regular season al bacio (4 vittorie consecutive…), ma che non è bastato per evitare la penultima posizione e il diritto di scontrarsi con la terz’ultima del girone 2. Il fattore esperienza ha giocato un ruolo fondamentale, decisivo. Il cosiddetto “pelo sullo stomaco” un po’ carente oggi ma che siamo certi non mancherà domani, quando dirigenza e staff si ritroveranno per stilare il programma tecnico per il 2016/2017. Sicuramente verrà analizzata nei dettagli la parte giovanile, autentico fiore all’occhiello del settore pallanuoto grazie alla costante crescita dei numeri e in tal caso sì, anche dei risultati: annata 10 e lode per l’Under 17 Fin, capace di volare alle Finali Nazionali di categoria, e titolo regionale Uisp per l’altra formazione Under 17; ottimi campionati per l’Under 20, Under 13 e Acquagol.

Il saluto di Toninelli e Mellacina. Dopo Michele De Zordi nel 2015, anche Jacopo Toninelli lascia la pallanuoto giocata al termine di un’eccellente carriera che lo ha visto riportare il movimento livornese ad alto livello. Jacopo rimarrà comunque nei quadri tecnici, in qualità di allenatore del settore giovanile. Insieme a lui, saluta Luigi Mellacina, latinese, da 3 stagioni in forza alla Nuoto Livorno.

Under 15. In ambito Uisp, la squadra di Paoli bissa il successo dell’Under 17 superando il Cascina per 9-5; match in totale controllo dei livornesi, da segnalare Lugetti, Bertoncini e i gemelli Paoli, presenti anche con i “grandi”.

Nuoto Livorno 9
PN Cascina 5
NL: Boldrini, Bertoncini (1), Cerrai, Marelli F., Poli, Lugetti, Paoli F. (5), Creo, Paoli M. (2), Ludevico, Marelli D., Dini, Tonini (1). All. Paoli Marco.
Parziali: 4-1, 2-1, 2-3, 1-0

 

Riproduzione riservata ©