Pallanuoto. Doppio stop per NL e Acquatica

Mediagallery

Nuoto Livorno 3
Crocera Stadium 13
NL: Sofia, Benassi, Biasci, Lampredi (1), Pelosini (1), Ungarelli, Pizzo, Samminiatesi (1), De Zordi, Turrini, Toninelli, Mellacina, Graziani. All. Romano.
Parziali: 0-3, 1-4, 1-3, 1-3

Punteggio che non lascia scampo alla Nuoto Livorno e la dice lunga sul valore della capolista Crocera Stadium, avanti già al primo intervallo sul punteggio di 0-3; la musica non cambia con il passare dei minuti, nonostante numerosi tentativi di opposizione della truppa di Federico Romano (un gol a testa per Lampredi, Pelosini e Samminiatesi).
Adesso la sosta pasquale e sabato 11 aprile la trasferta in Sardegna a casa della Rari Nantes Cagliari per un match che, classifica alla mano, potrebbe assumere toni decisivi nella corsa alla salvezza e soprattutto alla possibilità di evitare i playout.
La Classifica. Crocera Stadium 33, Sportiva Sturla 26, Rapallo Nuoto 18, C.N. Sestri 16, Dinamica Torino e Rari Nantes Cagliari 13, Aragno Rivarolesi 12, Nuoto Livorno 9, Lerici Sport 1954 1.

Acquatica Livorno 7
Argentario Nuoto 12
ACQUATICA: Zanfagna, Salvini, Paci (2), Dini, Falcinelli (4), Incontrera, Biocca, Salvadori, Fantini (1), Albanese, Pasquetti
Parziali: 2-2, 0-5, 2-3, 3-2

Stop interno, invece, per l’Acquatica Livorno nel torneo di Serie C; decisivo un secondo periodo non all’altezza e spezzato dal parziale in favore dell’Argentario per 0-5 (7-12 lo score finale); Falcinelli l’ultimo a mollare con 4 marcature personali.

Nuoto Livorno 7
Lavagna ’90 7
NL: Giannone, Shifter (2), Lavorini G. (1), Benni (1), Fiorenzani, Strinati (1), Lavorini B., Boldrini (2), Barbaro, Troiano, Musante, Lorenzoni, Bellu. All. Romano Fra.
Parziali: 2-2, 3-1, 1-2, 1-2

Alla resa dei conti nessuno si è fatto male ed entrambe hanno consolidato la testa della classifica (Serie B femminile); un buon punto, dunque, per la Nuoto Livorno di Francesca Romano al cospetto del Lavagna ’90, formazione molto ben attrezzata e capace lottare alla pati fino all’ultimo possesso. Tra le livornesi, a segno Shifter, Lavorini, Benni, Strinati e Boldrini.
Classifica. Nuoto Livorno e Lavagna ’90 13, Lerici Sport 1954 9, Rari Nantes Florentia “B” 3, Etruria Nuoto 3, Torre Pontassieve 0.

GIOVANILI

Etruria Nuoto 16
Nuoto Livorno 4
NL: Boldrini, Luzzi, Silvestro, Pascali (1), Grilli, Canigiani, Fachinetti, Salvini (1), Florio (2), Bertoncini, Viani, Bernini, Simonini. All. Paoli.
Parziali: 4-0, 5-0, 2-3, 5-1

Acquasport Firenze 3
Acquatica Livorno 20
ACQUATICA: Muller, Samperisi (3), Longobardi (4), Carnevali (2), Arpesani, Del Freo (1), Tranchino (1), Giannini (4), Viacava (3), Simonetti (1), Greco, Di Naso. All. De Prophetis.
Parziali: 0-4, 1-2, 1-5, 1-9

Settimana da inserire nell’album dei ricordi per la pallanuoto giovanile livornese: salvo l’Under 17 in calotta NUOTO LIVORNO – sconfitta a Empoli per 16-4 – percorso netto di tutte le altre formazioni con in cima il colpo esterno dell’ACQUATICA in quel di Castelfiorentino (8-13).
Larghissimo il successo (addirittura 3-20) ottenuto dall’Under 17 sul campo dell’Acquasport Firenze, complice una seconda metà gara travolgente e archiviata con un break di 2-14 (poker per Longobardi e Giannini, triplette per Samperisi e Viacava).

S.N. Piombino 2
Acquatica Livorno 23
ACQUATICA: Barrile, Radano (3), Giuntoli (1), Lugetti,, Codevico, Taccola E., Acernese (8), Masiero (4), Lazzeretti (1), Fanfani (2), Arpesani, Taccola Ed. (2), Parmigiani. All. De Prophetis.
Parziali: 1-3, 1-4, 0-4, 0-11

A completare il capolavoro il torneo l’Under 15, marchiato dalle vittorie esterne della Nuoto Livorno a Firenze (sponda Acquadport) e dell’Acquatica a Piombino per 2-23 (8 le realizzazioni di Acernese).

Riproduzione riservata ©