Open di Spagna: Turrini vince i 200 dorso

Mediagallery

Toccare davanti non fa mai male, è un brivido che genera adrenalina, soddisfazione e fiducia. Lo sa bene Federico Turrini, che a Malaga – sede dei Campionati Open di Spagna – è andato a prendersi i 200 Dorso con un crono (2’00’’29) che lascia davvero ben sperare per i nostri Assoluti Primaverili in programma tra due settimane (dal 14 al 18 aprile a Riccione) che qualificheranno per i Mondiali di Kazan (Russia): l’obbiettivo a breve termine del livornese è, infatti, il terzo pass iridato della carriera dopo Shangai nel 2011 e Barcellona 2013, nella speranza appunto di approcciarsi alla seconda metà della stagione in totale tranquillità. Un po’ quello che ha in testa Chiara Masini Luccetti, che in Andalusia ha firmato il record personale nei 200 Stile Libero in 1’58’’82 alle spalle della compagna di staffetta in nazionale, Alice Mizzau, e della veterana ma sempre velocissima Melanie Costa; ottimo anche il responso nei 100, 56’’12, che adesso in una dozzina di giorni, complice il tapering, dovrebbe trasformarsi in un brillante rilievo tanto da permetterle di fiutare la possibilità di farsi spazio pure nella 4X100 Stile Libero. Altra big in evidenza, Martina De Memme: la finalista ai Mondiali di Barcellona negli 800 Stile Libero si è migliorata rispetto alle precedenti uscite nuotando i 100, 200 e 400 Stile Libero, ovvero le tre distanze che la vedranno protagonista sulla riviera; ai blocchi di partenza, infine, Denise Cavallini e Susanna Negri, impegnate nello Stile Libero (la prima) e nella Farfalla e nei Misti (la seconda).

1° Prova Estiva Esordienti. Festeggiato a dovere il titolo Regionale Esordienti B, la comitiva dei piccoli in cuffia Nuoto Livorno si è tuffata a capofitto nella stagione estiva per mezzo di brillanti prestazioni offerte nella tappa di Piombino: in particolare, nei 100 Stile Libero, acuti di Virginia Turchi, Giulia Gioli, Andrea Matteucci, Filippo Bondi, Andrea Retti, Diego Pagani, Mattia Mannari, Mattia Gentini, Alessio Ignesti, mentre nei 400 Misti ottimi Saverio Marchi e Giulio Zanaboni. Proseguendo con i 200 Dorso e 200 Rana, evidenti passi in avanti per Francesca Barni, Thomas Bos, Tommaso Rossi, Giorgio Sardi, Alessio Bellini, Leonardo Gianfaldoni e Andrea Matteucci; nel corso della sessione pomeridiana, velocissimi Martina Stiaccini e Alessandro Calligaris nei 50 Rana e Margherita Diari, Diego Pagani, Enrico Barbini, Leandro Palomba e Federico Moniglia nei 25 metri Apnea-Virata.

Riproduzione riservata ©