Oltre 40 NL al Meeting di Nizza

Mediagallery

La sceneggiatura si ripete ormai da qualche anno: prima squadra a svernare – questa volta in Messico – e buona parte del team Nuoto Livorno (oltre 40 atleti) in viaggio destinazione Nizza per partecipare a uno dei meeting più prestigiosi di Francia, inserito anche nel 2015 nel circuito Golden Tour (dal 30 gennaio al 1° febbraio).
Una vetrina di valore internazionale. Senza dubbio la migliore del continente in inverno e che permetterà ai giovani e giovanissimi livornesi di gareggiare al fianco dell’elite transalpino e non solo visto che ai blocchi della Costa Azzurra si presenteranno anche stelle del calibro di Sarah Sjostrom, Katinka Hosszu, Florent Manaudou, Yannick Agnel e Jérémy Stravius. Montepremi totale: 140mila euro.
34° “Torre Pendente”. Nel frattempo, lo scorso weekend, ondata di buone prestazioni in occasione del meeting pisano: in un periodo dell’anno dedicato al carico numerosi atleti sono riusciti ad avvicinare i propri record personali: Michele Abagnale nei 200 SL (1’51) e 50 FA, Marco Bartolommei nei 100 RA (1’05), sempre nei 100 Rana Giulia Olmastroni e Francesco Telloli, Alessandro Tedesco e Angelo Emanuele Morelli nei 100 FA, Simone Melani e Leonardo Morelli nei 100 SL.
NEO BAGNINI. Alla presenza del Delegato Provinciale Fin, Mario Fracassi, Dott. Marco Lenzi e del Fiduciario Provinciale Livorno Fin Salvamento si svolti alla piscina “Rosi” (complesso sportivo “La Bastia”) gli esami del primo corso 2015 di Assistenti Bagnanti, brevetto professionale che abilita al lavoro nelle piscine; con l’esame aggiuntivo pratico di voga, sotto la super visione della Guardia Costiera, i ragazzi potranno estendere il brevetto anche alle spiagge con valenza internazionale.

Riproduzione riservata ©