Netanya 2015: Turrini e Luccetti sono pronti

Mediagallery

Se c’è un evento a cui Federico Turrini “vuole bene” un po’ di più rispetto agli altri, quello è senza dubbio l’Europeo in vasca corta; una manifestazione che in carriera gli ha regalato due medaglie di bronzo a livello continentale nei 400 Misti (2010 Eindhoven e 2013 Herning), in attesa del capitolo israeliano che inizierà mercoledì mattina: “Obiettivo finali e, se mi avvicino ai miei migliori, ci si potrà divertire”, ha confessato nei giorni scorsi al sito web specializzato Swimbiz.it. Capitano del Nuoto Livorno, atleta del Centro Sportivo Esercito, Federico parteciperà ai 400 Misti giovedì 3 dicembre e ai 200 – di cui è primatista italiano in carica (1’54’’53) – nella giornata successiva.
A ben tre gare individuali è iscritta – invece – Chiara Masini Luccetti: 100 (giovedì), 200 (sabato) e 400 Stile Libero (domenica). L’obiettivo? Sicuramente una finale nei 200 e nelle altre gare provare ad abbassare i personali stabiliti un anno fa ai Mondiali di Doha. Al seguito dei due alfieri livornesi, come sempre, il tecnico federale Stefano Franceschi.

Riproduzione riservata ©