Masini Luccetti da urlo: campionessa d’Europa

Mediagallery

Ad aprile, Chiara Masini Luccetti, è entrata (o meglio, è tornata) nel quartetto della staffetta 4X200 Stile Libero in punta di piedi, dopo un biennio tutt’altro che entusiasmante. Merito suo, della sua forza di volontà. Eppure di Stefano Franceschi e della Nuoto Livorno che l’ha accolta a braccia aperte. Il risultato? Oggi Chiara è sul tetto d’Europa. Guarda tutti dall’alto verso il basso, insieme ad Alice Mizzau, Stefania Pirozzi e Federica Pellegrini: 1’58’’06 il crono della Chiara, che la proietta con tutte le motivazioni del mondo verso i 200 e 400 Stile Libero individuali: “Siamo legatissime – ha commentato la Masini Luccetti, 21enne fiorentina di Calenzano ma ormai livornese adottata – questa mattina (ieri, ndr) ho vinto lo spareggio per entrare in finale e nel pomeriggio sono riuscita a migliorare il mio personale. Era importante non appesantire la squadra e ci sono riuscita. Ne sono davvero soddisfatta…”.

Entusiasta anche Franceschi: “Chiara meritava di tornare a questo livello – ha detto in zona mista – e lo ha fatto nel miglior modo possibile, con due frazioni (al mattino e al pomeriggio, ndr) da paura; ci prendiamo questa medaglia, ce la godiamo, ma al contempo sono convinto che la vedremo al top anche nelle sue gare”

Riproduzione riservata ©