Gwangju 2015, De Memme concede il bis

Mediagallery

Martina De Memme non si ferma più, non ne ha alcuna intenzione. E sulle ali dell’entusiasmo del bronzo conquistato martedì pomeriggio nei 400 Stile Libero (4’08”95) è andata a prendersi il secondo podio alle Universiadi di Gwangju (Corea del Sud) nei 200 Stile Libero: 1’59”14 il crono della livornese (primato personale), che le è valso un altro spettacolare terzo posto dietro alla statunitense Shannon Vreeland (1’58”38) e alla cinese Shijia Wang (1’58”89). Ma non è certo finita qua, perchè in mattinata Martina aveva nuotato un 800 Stile Libero da 8’38 staccando il secondo crono d’ingresso alla finale di domani pomeriggio alle spalle dell’altra azzurra, già oro nei 1500, Martina Rita Caramignoli. E si sa, l’appetito vien mangiando

Riproduzione riservata ©