Assoluti Primaverili: Franceschi da primato

Mediagallery

Terza giornata consecutiva sul podio per la Nuoto Livorno ai Campionati Italiani Assoluti Primaverili di Riccione: è la volta di Sara Franceschi, senza dubbio una delle rivelazioni di questo primo scorcio di 2016, argento nei 400 Misti in 4’40’’03 – alle spalle dell’amica Luisa Trombetti – che vale il ticket per gli Europei di Londra, nonché il nuovo primato italiano della categoria Cadette. Dopo il record timbrato nei 200 Misti al Trofeo “Città di Milano” ecco, dunque, il bis sulla doppia distanza al termine di gara esemplare: passaggio controllato a delfino, dorso da manuale del nuoto, rana scorrevole e chiusura a stile libero da leccarsi i baffi. Appena 3 centesimi dall’abbattere il muro dei 4’40, ma se questo è il valore di Sara – in futuro – ci si sarà divertirsi. Nella stessa finale 4’54’’16 di Susanna Negri (7ma), mentre Matteo Ciampi è ottavo nella finalissima dei 400 Stile Libero con primato personale ritoccato di un secondo e mezzo (3’54’’23); la staffetta 4X100 Stile Libero composta da Dal Maso, Palla, Torre e Ciampi chiude al 16esimo posto in 3’26’’90 e doppia fatica anche per Pippo Dal Maso: 4’01”23 nei 400 Stile Libero e 2’07’’87 nei 200 Dorso. Verani 4’04’’10 nei 400 Stile Libero.

Riproduzione riservata ©