Nuoto Livorno stravince a Bergamo e Certaldo

Mediagallery

Vincere, divertendosi. Se non è un teorema, poco ci manca. E così facendo, la NUOTO LIVORNO quasi mai sbaglia un colpo: l’ultima soddisfazione è arrivata in quel di Bergamo, in occasione del 1° Trofeo “Italcementi”. Lo squadrone labronico – ai blocchi di partenza con ben 77 atleti – si è infatti aggiudicato la classifica generale con 350 punti, davanti all’Hydros (136) e alla Radici Nuoto (131), dato che certifica la quantità e la qualità di un movimento che ogni anno produce atleti d’interesse nazionale (e non solo).
Tra i principali protagonisti, Matteo Ciampi (200 e 400 Stile Libero, 100 Dorso e 100 Farfalla) e Lorenzo Torre (50 e 100 Stile Libero, 50 e 100 Rana), autori entrambi di un poker di successi caratterizzato da riscontri cronometrici intriganti guardando agli appuntamenti clou della stagione primaverile (Criteria e Assoluti); in campo femminile spiccano Sara Franceschi, 2’14’’67 nei “suoi” 200 Misti ma convincente pure nei 100 Dorso (1’02’’40) e 100 Rana (1’10’’81), e Francesco Bertotto, 4’08 e 2 minuti netti nei 200 Stile Libero. Sorprendente Alessio Muri, stileliberista di professione, ma capace d’inventarsi uno splendido 26’’17 nei 50 Farfalla. Prosegue senza soste anche la maturazione di Filippo Dal Maso, atleta della fascia Juniores, eclettico, oro nei 200 Dorso (2’03’’36) e 200 Misti (2’05’’75); per il resto, tantissime buone prestazioni, miglioramenti da parte dell’intera categoria Ragazzi e… un’idea comune. Vincere, divertendosi.
Gp Italia (San Marino). Quattrocento chilometri a sud est, incoraggianti prestazioni di Federico Turrini e Chiara Masini Luccetti, in partenza domenica mattina un collegiale di cinque settimane che si svilupperà sull’altipiano di San Louis Potosi (Messico) e Fort Lauderdale, in Florida. Medaglia d’oro per Federico nei 400 Stile Libero e brillante risposta nei 200 (1’51’’92, argento), mentre Chiara in 2’02’’98 ha scritto il quarto tempo nei 200 Stile Libero, distanza di cui è vice campionessa del mondo in carica con la 4X200.
Golden Tour (Amiens). Con una settimana di ritardo, fatiche anche per Martina De Memme: dal 5 al 7 febbraio, la livornese adesso di stanza in Turchia nuoterà alla seconda tappa del circuito transalpino Golden Tour 2016 intitolato a Camille Muffat; start list di valore internazionale, con Florent Manadou in testa, Katinka Hosszu, Evelyn e David Verraszto, Sarah Sjostrom e Marco Koch.
Memorial “Maccianti” (Esordienti). A completare l’opera d’arte, vittoria della truppa Esordienti al Memorial “Maccianti” di Certaldo: NL in testa al ranking (1303 punti) non per caso, ma grazie ad un lavoro corale che sta producendo notevoli progressi di settimana in settimana. Andrea Matteucci (50 Rana), Aliotta Azzurra (100 Farfalla), Giorgio Lulli (100 Rana), Mattia Mannari (50 Farfalla), Giacomo Garzelli (100 Dorso), Virginia Turchi (200 Misti), Leandro Palomba (100 Stile Libero) i baby “missili” livornesi in maggiore evidenza.

Riproduzione riservata ©