Livorno-Ternana, le pagelle. Biagianti, Vajushi e Gasbarro i migliori

Mediagallery

di Simone Panizzi

Ecco le pagelle del match tra Livorno e Ternana. Tra i migliori in campo Biagianti che segna il gol vittoria, Vajushi e Gasbarro.

LIVORNO

Pinsoglio 6,5: attento sulle tre conclusioni pericolose dirette verso la sua porta.

Antonini 6: prima in amaranto: qualcosa bene, altro così così, ma può solo crescere(82’ Moscati sv).

Borghese 6,5: domina sui palloni alti, sugli altri preferisce non rischiare mai. Di testa sfiora la terza rete di fila.

Vergara 6,5: buona partita sia in fase di palleggio che in quella puramente difensiva.

Gasbarro 7: personalità da vendere, non scordiamoci che è un ’95. Salvataggi decisivi in due situazioni intricatissime.

Luci 5,5: qualche buon inserimento, poi corre troppo dietro al pallone perdendo un po’ le misure (69’ Biagianti 7: entra e dopo cinque minuti sblocca la partita segnando il primo gol in maglia amaranto. Eroe del giorno).

Schiavone 6: troppi strappi nella sua partita, alterna geometrie precise a errori superficiali.

Jelenic  6,5: quando parte per i ternani è dura stargli dietro, regala a Biagianti la gioia del gol.

Vajushi 7: a sinistra si sbatte, però sulla corsia opposta nell’ultima mezzora cambia passo e infilza più volte le Fere.

Vantaggiato 6: dura la vita in mezzo ai due centrali della Ternana. Si prende un rigore che Illuzzi non vede, poi non colpisce come avrebbe potuto.

Baez 5,5: parte bene, ma sbaglia un gol facile e si deprime isolandosi a destra (60’ Bunino 5,5: entra molto bene in partita, ma spreca almeno un paio di ripartenze che avrebbero potuto chiudere la gara).

All. Panucci 7: seconda vittoria di fila, non succedeva da inizio stagione. Partenza ottima, poi un calo e il gol nel momento migliore degli ospiti. Infine tanta sofferenza, ma di quella che tempra il carattere dei giocatori.

TERNANA

Mazzoni 6: sempre attento e al posto giusto, Biagianti lo batte da un metro.

Janse 5,5: fatica a star dietro alla catena di sinistra di casa (81’ Gondo sv).

Gonzalez 6: partita lineare e senza grosse distrazioni.

Meccariello 6: centralmente la Ternana rischia poco, davanti sfiora il gol di testa.

Vitale 5,5: appoggia molto l’azione, ma latita quando si decide la partita.

Busellato 6: sale di tono nella ripresa dopo un primo tempo fuori fase.

Coppola 6: picchia e mena porta a casa la sufficienza con una prova tutta muscoli.

Belloni 5: di lui si ricorda un’ammonizione e qualche timida iniziativa (60’ Ceravolo 6: un diagonale velenoso e molto movimento in più).

Falletti 6,5: scatti e dribbling imprevedibili, unico giocatore che crea pericoli alla difesa di Panucci.

Furlan 5,5: sembra sempre sul punto di creare qualcosa, ma senza finalizzare.

Avenatti 5: poco mobile e di scarsa utilità per la squadra (69’ Troianiello sv).

All. Breda 5,5: partita opaca per un tempo, poi i suoi prendono coraggio tanto da subire il gol del pari in contropiede. Avrebbe fatto meglio ad accontentarsi del pari.

 

Riproduzione riservata ©