Livorno scatenato, arrivano Givet e Greco. E Zanetti (fratello dell’interista) allenerà la Primavera

di rcampopiano

Mediagallery

LIVORNO – Questa settimana potrebbe regalare importanti novità in casa Livorno per quanto riguarda il mercato. Le ulteriori cessioni di Bigazzi, Meola e Prutsch hanno ridotto ancora di più all’osso la rosa a disposizione di Nicola anche se gli ultimi due comunque non rientravano nei piani. Per fare la serie A servono almeno 20 giocatori quindi saranno necessari almeno sei innesti per poter competere con le altre squadre che lotteranno per non retrocedere. 

Sergio Zanetti allenatore della Primavera del Livorno – Sergio Zanetti, fratello del più famoso Javier, capitano interista, allenerà la Primavera amaranto. Oggi al Coni al presentazione. Si rafforza così l’intesa con la società nerazzurra, da dove sono arrivati Benassi e Bardi.

Non solo Valentini – L’arrivo dell’argentino, che ha superato le visite mediche, probabilmente non sarà l’unico. Serve un altro difensore in modo da dare a Nicola un’alternativa per ogni zona della retroguardia. Salvo clamorosi ripensamenti, è fatta per Gael Givet, difensore francese, ultime quattro stagioni al Blackburn. Nel curriculum può anche vantare di aver fatto parte della nazionale che ha partecipato a Germania 2006. Arriva a parametro zero, come anticipato nei giorni scorsi. La pista che porta ad Alessandro Lucarelli non è percorribile visto i trascorsi non proprio idilliaci tra il difensore e il presidente Spinelli che più volte ha ribadito come la questa sia solo un’ipotesi.

mercato

Centrocampo – Gli arrivi di Benassi e Piccini non saranno i soli, anzi. Con la Sampdoria si sta lavorando per il ritorno di Gentsoglou mentre dal Siena potrebbe arrivare Bolzoni, pallino di Capozucca. Con il Milan proseguono le trattative per quanto riguarda Strasser mentre per Poulsen la risposta è stata un semplice “no grazie”. Per la corsia sinistra il nome più gettonato è quello di Capuano ma non è ancora tramontata del tutto l’ipotesi Llama. Ad un passo l’arrivo di Leandro Greco, ex Roma. Dovrebbe essere ufficializzato oggi, 22 luglio, insieme a Givet.

Attacco – Paulinho ha rinnovato il contratto fino al giugno 2018. Un’abile mossa da parte del presidente Spinelli che in questo modo blinda il suo pezzo più pregiato. In avanti accanto a lui con alle spalle uno tra Belingheri e Siligardi ci potrebbe essere Milevsky. L’ucraino starebbe per accettare la proposta della società che prevede un periodo di prova e in seguito un contratto di un anno rinnovabile per altri due. La prossima settimana sicuramente ne sapremo di più. Chi invece è quasi sicuro di vestire l’amaranto è Samuele Longo, scuola Inter. Il ragazzo dovrebbe arrivare per la seconda parte del ritiro a Cascia.

Amichevoli – Oggi alle 17 amichevole con il Brasile Soccer Team, contro cui si vedrà all’opera anche il nuovo innesto argentino Nahuel Valentini. Venerdì 26 gli amaranto incontreranno sempre in amichevole la formazione di serie B greca Aek Kalloni.

La felicità di Ceccherini – Il giovane difensore, arrivato in punta di piedi, è diventato uno dei simboli di questa squadra. Il livornese purosangue si appresta ad esordire nel massimo campionato: “In molti hanno già cominciato a chiedermi le maglie, ma prima le tengo per me. Scherzi a parte, per me sarà bellissimo potermi confrontare con grandi campioni. Il mio sogno è marcare Balotelli. La serie A rappresenta un sogno e sono contento di averlo raggiunto con addosso la maglia amaranto”. Sul ritiro il giocatore ha le idee chiare: “Stiamo lavorando molto, specialmente dal punto di vista atletico. Il mister è una persona che pretende molto dai suoi giocatori. Io sono a disposizione sua e del gruppo. Ci aspetta un campionato difficile, ma sono sicuro che il Livorno saprà farsi trovare pronto”.

Riproduzione riservata ©