Vantaggiato out 20 giorni, Vajushi un mese

Mediagallery

L’infermeria del Livorno fa registrare il tutto esaurito, specie per quanto riguarda il reparto offensivo. Le due sconfitte consecutive patite contro Spezia e Cesena non sono la notizia peggiore per i tifosi amaranto. Che dovranno fare a meno di lustrarsi gli occhi con i gol di Vantaggiato per circa venti giorni. L’attaccante infatti non era partito per la trasferta emiliana a causa di un risentimento muscolare. Gli esami effettuati oggi dallo staff sanitario hanno evidenziato uno stiramento di primo grado al flessore sinistro. Davvero una brutta tegola per Panucci che dovrà fare a meno del suo bomber principe. Le recenti prestazioni di Comi prima e Bunino poi non sono state certo impeccabili. La speranza è che i due attaccanti facciano presto a inserirsi nei nuovi schemi altrimenti saranno dolori. Restano ancora da verificare le condizioni di Fedato (anche lui non convocato per Cesena) alle prese con un problema alla caviglia. In serata il professor Felli ha visitato Vajushi, uscito dopo 15 minuti dalla sfida del Manuzzi dopo uno scontro con Capelli.
Al calciatore è stata riscontrata una distorsione al ginocchio destro con interessamento del legamento collaterale mediale a inserzione distale. Vajushi dovrà svolgere fisioterapia per quindici giorni e, durante questo periodo, dovrà portare le stampelle. Passati quindici giorni verrà effettuata un’altra risonanza per valutare il crociato anteriore che tuttavia non è interessato in maniera significativa. Salvo complicazioni lo stop previsto è di quattro settimane. La fisioterapia sarà seguita dallo studio Fisiomed di Luca Lascialfari.

Riproduzione riservata ©