Torneo di Viareggio: il Livorno usa la Testa e vola agli ottavi

Mediagallery

Se da una parte il Livorno non riesce a regalare una gioia ai propri tifosi, dall’altra c’è una Primavera che compie una piccola impresa. La squadra di Brondi infatti si è qualificata agli ottavi di finale del torneo di Viareggio. Un risultato non da poco che si conta che i giovani amaranto sono una delle squadre più giovani della manifestazione. Ai fini del passaggio del turno sono stati fondamentali la vittoria per 2-0 contro Helsingor e la parallela sconfitta della Rappresentativa di serie D con il Torino. Le reti del successo contro i danesi portano la firma di Testa nel primo tempo e Sagnini nella ripresa. Il Livorno passa quindi passa il turno e agli ottavi affronterà lo Spezia. Chissà se i giovani amaranto riusciranno là dove i “big” hanno fallito.

HELSINGOR: Madsen, Djiki, Uldahl (15’ st. Dyhl), Svendsen, Sofeldt (25’ st. Jaeger), Roepstorff, Eriksen (15’ st Silveira), Esem, Johansen (7’ st. Moller), Have, Salamoun. A disp.: Jespersen, , Kyhl, Jensen, Nielsen. All. Falch.

LIVORNO: Romboli, Bartorelli, Benassai (14’ st. Poggi), Brizzi, Buselli (31’ st. Vittorini), Cragno (31’ st. Nigiotti), Bardini (37’ st. Guastapaglia), Morelli, Sagnini (14’ st. Bani), Testa, Santini. A disp.: Signorini, Dell’Aversana, Ettajani, Folegnani. All. Brondi.

Arbitro: Catucci di Foggia

Reti: 12′ pt. Testa; 2′ st. Sagnini

Note: espulso Khyl (H). Ammoniti Johansen e Salamoun (H).

Riproduzione riservata ©