Panucci, mister in bilico. Per ora è salvo

Mediagallery

La sconfitta contro il Bari (clicca qui) non costerà la panchina a Panucci. Giustamente aggiungiamo noi. Spinelli infatti ha ribadito la fiducia nei confronti del suo allenatore anche se a tempo. Per l’attuale tecnico sarà decisiva la prossima sfida interna contro il Novara. In caso di risultato negativo (probabilmente anche un pareggio), Panucci dovrà dire addio anzitempo alla panchina amaranto. Al presidente non sta piacendo l’ultima serie di risultati negativi anche se la squadra è ancora in zona playoff, obiettivo massimo vista anche la rosa a disposizione. Soltanto una persona poco ragionevole potrebbe pensare che il Livorno possa stare al passo di Cagliari, Cesena e Bari, tre squadre oggettivamente fuori categoria. Non a caso è stato lo stesso allenatore a ribadire un concetto molto semplice: “Se si voleva andare in A allora bisognava spendere”. Non dimentichiamoci infatti che questa squadra è stata costruita con i soliti prestiti e occasioni a costo zero. Diventa impossibile quindi fare pensieri in grande anche se le quattro vittorie iniziali avevano fatto pensare il contrario.
Raggiunto telefonicamente, è lo stesso Spinelli a confermare la fiducia, a tempo, al suo allenatore: “Per adesso Panuci può lavorare senza problemi. Pensiamo tutti alla prossima partita contro il Novara, poi si vedrà. A Bari la squadra mi è piaciuta, ha tenuto bene il campo e se veniva convalidato il gol di Vantaggiato non so se avremo perso. Ripeto, ora conto solo il Novara, il resto viene dopo”.

Riproduzione riservata ©