Panucci: “Soddisfatto del gioco espresso”

Mediagallery

Panucci aveva chiesto il passaggio del turno per non fare altre figuracce in questa competizione. Può sicuramente ritenersi soddisfatto di quanto visto anche se per battere l’Ancona è servito qualche sforzo in più del dovuto: “Abbiamo fatto tanta fatica, ma l’avevo detto che non avremo avuto vita facile. All’inizio la nostra manovra era lenta e loro chiudevano bene gli spazi. Sono comunque soddisfatto del gioco espresso e dell’atteggiamento; la squadra ha sempre cercato la vittoria. Forse un gol in avvio ci avrebbe spianato la strada. Sono contento anche per come i ragazzi hanno tenuto. La preparazione intensa è servita visto che nessuno alla fine aveva i crampi. Ora pensiamo al prossimo turno”.

Leader della difesa, Emerson è stato un baluardo insuperabile: “La partita è stata combattuta e io mi sono divertito molto a giocare e ho dato il mio contributo. Abbiamo fatto quello che il mister ci aveva chiesto. Sapevamo che avremo trovato delle difficoltà perché loro si chiudevano bene, ma alla fine la nostra caparbietà ha avuto la meglio. Guai però ora a rilassarci perché bisogna ancora migliorare”.

Primo gol in amaranto per Comi: “E’ stata una bella emozione e le prime sensazioni sono molto positive. All’inizio gli spazi erano chiusi, ma quando siamo riusciti ad arrivare in area abbiamo visto il nostro potenziale. L’intesa con Vantaggiato? Con lui mi trovo bene, è logico che dobbiamo ancora trovarci per il meglio. Oggi era importante vincere e mostrare un approccio positivo. Penso che possiamo ritenerci soddisfatti di quanto mostrato”

Riproduzione riservata ©