Panucci non si nasconde: “Ko meritato”

Mediagallery

Panucci è sempre stato uno diretto. Anche nell’ammettere le sconfitte. E cosi ha fatto: “C’è da rimettere le cose apposto subito – dice ai microfoni di Radio Bruno Sport –  Abbiamo preso un rigore, giusto, da polli su rimessa laterale. Loro hanno meritato più di noi, ma non facciamone una tragedia. Siamo stati poco squadra, ognuno correva per conto suo e male. Bisogna avere più coraggio come nelle prime giornate. Tuttavia quando ti mancano giocatori come Fedato, Vantaggiato e Vajushi è dura provare a ripartire. Ora serve reagire, ma non dimentichiamoci che siamo ad un punto dalla testa della classifica”.

Lambrughi cerca di non fare drammi nonostante il secondo ko: “E’ stata una partita difficile visto che di fronte avevamo una delle favorite. A parte il rigore, mi è sembrata una partita equilibrata. Bisogna lottare sempre fino all’ultimo minuto per portare a casa il risultato, poi si può vincere o perdere. Siamo solo alla sesta giornata, di sicuro fa rosicare perdere perché non è mai bello. Continuiamo ad andare avanti e lavorare”.

Anche Schiavone non si butta giù: “Nel primo tempo loro sono partiti forte. Sappiamo che il Cesena è un’ottima squadra che cerca sempre di fare la partita. Non era facile venire in casa loro anche se la gara è stata equilibrata con occasioni da entrambe le parti e potevamo portare a casa almeno un punto. Sono due partite dove veniamo puniti da episodi”.

 

Riproduzione riservata ©