Panucci: “Finalmente è tornata la vittoria”

di rcampopiano

Mediagallery

Il suo Livorno è tornato alla vittoria dopo quattro risultati. Panucci non può che essere felice: “Sono soddisfatto perché stare un mese senza vittoria non è facile. Dopo un primo tempo così e così siamo riusciti a esprimerci come sappiamo. Già durante la prima frazione avevo in mente di cambiare e l’inserimento di Jelenic e l’aver accentrato Pasquato sono state due mosse decisive. Sono partito con il 4-3-3 perché, visti i problemi in difesa, volevo avere maggiore copertura”.

Pinsoglio è riuscito a mantener imbattuta la sua porta: “Siamo tutti felici per questo risultato arrivato senza subire gol. Nel primo tempo eravamo schiacciati perché loro ci pressavano lato e noi ci siamo affidati al lancio lungo. Speriamo che il periodo negativo sia alle spalle. Ora però pensiamo subito alla sfida contro l’Entella”.

Rientro in campo del primo minuto per Luci dopo la panchina di Crotone: “Nonostante ci siano ancora tante cose da migliorare ci prendiamo questi tre punti che per noi valgono molto visto il periodo che abbiamo passato. Questo successo porta serenità ma non guardiamo la classifica perché ora conta pochissimo. Sicuramente questa non è stata una delle nostre migliori partite, ma l’importante è essere tornati al successo”.

Protagonista assoluto, Pasquato è felice per la doppietta: “Sento la fiducia intorno a me e credo di starmi ritagliando uno spazio importante. Devo dire grazie ai miei compagni che mi aiutano molto. Questa vittoria è importante e credo che una settimana fa, una partita del genere l’avremmo pareggiata. L’unico rammarico è il non essere riusciti a chiuderla prima, ma devo fare mea culpa perché non ho sfruttato le occasioni che mi sono capitate”.

Decisamente di pessimo umore, Crespo se la prende, giustamente, con l’arbitro: “In A, se il direttore di gara sbaglia non arreca ‘danno’ perché ci sono campioni che ti possono risolvere la partita da un momento all’altro. In B invece è diverso e un errore come quello di oggi ti costa caro. Penso che tutti abbiano visto il rigore; il guardialinee non ha aiutato l’arbitro. Se si andava sull’1-1 evitavo di schierare il 4-2-4 e magari un punto si portava a casa”.

Riproduzione riservata ©