Stadio, Nogarin vede Spinelli. “Due anni di lavori”. E i soldi?

Mediagallery

Nuovo incontro fra Nogarin e Spinelli. L’incontro, o meglio il pranzo “segreto”, fra il primo cittadino e il presidente del Livorno è andato in scena sabato 14 novembre alla Barcarola prima della partita Livorno-Vicenza. “Stiamo lavorando per il progetto di riqualificazione del Picchi – conferma il sindaco raggiunto telefonicamente da Quilivorno.it – Il presidente è felice e vuole partecipare dimostrando voglia e attaccamento alla città”.  A tenere banco è stata la questione quella legata ai soldi. In poche parole: come, ma soprattutto chi, pagherà la riqualificazione? Al momento quel che è dato sapere è che Spinelli avrebbe confermato l’intenzione di partecipare. Lo sforzo economico non sarà quindi solo ed esclusivamente ad opera del Comune che senz’altro si accollerà l’organizzazione dei lavori e il progetto. Detto questo un dato certo è emerso: si tratterà di una operazione di due anni, senza comunque mai fermare lo stadio. Staremo a vedere. Presenti al tavolo anche il portavoce del sindaco, Andrea Morini, il vicepresidente amaranto Silvano Siri e il dg Paolo Armenia.

Riproduzione riservata ©