Mutti: “Gli arbitri ci fischiano tutto contro”

Mediagallery

Non può che essere sconsolato a fine partita mister Mutti: “Per due settimane – commenta ai microfoni di Radio Bruno – abbiamo lavorato sul 3-5-2 e poi tutto è svanito dopo il rosso a Emerson. La decisione è stata dubbia perché secondo me è stato Lapadula a commettere fallo. Anche il primo rigore è stato regalato visto il tuffo in area di Mitrita. Già venire a Pescara non è facile se poi una volta in vantaggio veniamo puniti da decisione sbagliate dell’arbitro ecco che portare a casa punti diventa difficile. In questo momento comunque c’è una cattiveria incredibile addosso al Livorno da parte degli arbitri perché anche a Lanciano siamo stati massacrati”.

I giocatori preferiscono non parlare, così davanti ai microfoni si presenta il direttore generale Armenia: “Noi guardiamo avanti con fiducia perché il Livorno ha fatto una prestazione importante contando che ha giocato sempre in dieci uomini. La squadra ha chiesto di non parlare perché le decisioni arbitrali girano storte. Le scelte sono tutte negative nei nostri confronti: l’espulsione di Emerson è stata eccessiva e anche i rigori concessi sono generosi. Non voglio sentire parlare di retrocessione e vorrei vedere un maggiore ottimismo intorno ai giocatori”.

Riproduzione riservata ©