Del Macchia exploit ad Antalya

Mediagallery

Michele Del Macchia (Accademia della scherma) si è imposto il 16 novembre nella prova di coppa del mondo satellite ad Antalya in Turchia. Lo schermidore aveva concluso la sua parentesi under 20 con una bellissima vittoria ad Aix en Provence e ha aperto un nuovo viatico tra i senior con un’ottima affermazione, seppur non di cartello, comunque di prestigio per la scherma. La vittoria nella gara turca di circuito satellitare alla Coppa del Mondo vera e propria ha portato in dote a Michele 4 ottimi punti che lo classificano nel ranking assoluto mondiale, e, soprattutto, gli permetteranno di esordire tra i “top player” non proprio da digiuno. “Non avevo iniziato benissimo – ha dichiarato a caldo il talento ventenne targato Fiamme Oro – ma con l’inizio della diretta nel giorno seguente ai gironi ho tirato molto più sciolto e ho superato nell’ordine un portoghese (15-6) nei sedicesimi, l’austriaco Dobiash (15-8) negli ottavi, poi nei quarti il russo Yanchev (15-10) e in semifinale uno scorbutico kuwaitiano (15-13). In finale me la sono vista con l’atleta di casa, Babaoglu (15-10)”. Dopo la cronaca sulla gara Michele ha, poi, chiosato: “Sono felice per questa affermazione, soprattutto perché ho apprezzato di me il fatto di aver voluto reagire dopo un avvio in affanno, e, questo mi conforta sul lavoro che sto svolgendo da un po’ di tempo a questa parte di cui ero sicuro per quanto stavo esprimendo in palestra. Adesso spero di potermi esprimere al meglio a Torino, dove ho voglia di debuttare con i più forti del circuito”.

 

Riproduzione riservata ©