Luci: “Il Livorno è forte e vedrete che si rialzerà”

Mediagallery

Tanti appassionati e giornalisti erano presenti oggi alla libreria Coop alle “Fonti del Corallo” per l’ incontro sul libro “Livornocento…un secolo di passione amaranto”; edito da Geo. Con i tre autori Nacarlo, Fontanelli e Discalzi c’erano i giocatori Emerson, Siligardi e Luci. A raccontare la storia di questo libro è Carlo Fontanelli: “Questo volume narra le gesta della squadra amaranto attraverso i propri giocatori: da chi ha oltre 300 presenza a chi ne ha solo una. E’ una storia bella e particolare ricca di ‘perle’ come l’amichevole con il Real Madrid o le gesta di Magnozzi. Inoltre ci sono foto esclusive e introvabili”.
Siligardi si dice entusiasta di poter vedere il suo nome su questo libro: “Per me è molto bello poter far parte della storia di questa società. E’ stato un onore celebrare il centenario. Una simile emozione l’ho vissuta soltanto quando il mio nome era scritto sulla fascia di capitano di Zanetti nella sua ultima partita disputata”. Anche Emerson ha il sorriso stampato in faccia nel vedere la sua foto: “Non ci sono parole per descrivere tutto ciò. Noi rappresentiamo non solo una squadra di calcio, ma anche una città. Anche se sta attraversando un momento difficile, noi cerchiamo di portare qualche gioia alla gente e indossare questa maglia è un onore”.
Il capitano Luci, oltre a essere fiero del libro, parla anche della situazione della squadra: “C’è poco da dire, questo è un momento non positivo dove non giochiamo bene. Basta solo ritrovare un pizzico di fiducia in noi stessi e allora arriveranno anche i risultati.  Adesso non mancano molte partite quindi perdere dell’altro terreno potrebbe essere un problema. Purtroppo capita che alla prima difficoltà facciamo qualche passo indietro, ma ora tutto questo deve cambiare. Contro la Ternana sarà importante non solo vincere, ma anche fornire una prestazione convincente per ritrovare la fiducia che prima avevamo”.

Riproduzione riservata ©