Livorno e PLS: l’unione fa la forza

Mediagallery

di Gianni Stampa

“Ci troviamo qui per siglare una collaborazione che, da anni, è già in essere”. Con queste parole Alessandro Doga, responsabile settore giovanile del Livorno calcio, ha aperto la conferenza di presentazione del gemellaggio tra la società amaranto e la Pro Livorno Sorgenti. Subito dopo, invitato da Doga, ha preso la parola Marcello Puccini “Uno dei nostri obbiettivi è stato raggiunto. Il nostro compito è dare un servizio alle famiglie ed al Livorno calcio. Adesso dobbiamo unire al progetto genitori, e giovani calciatori. Questa la nostra filosofia, ed il concetto che va oltre alle cose scritte”. All’impianto sportivo di Stagno, dove è avvenuta l’ufficialità, oltre ad Alessandro Doga, davanti ad una maglia amaranto, il responsabile dei rapporti società affiliate, Rinaldo Carnevali, Aroldo Tosti, della segreteria amaranto, e Paolo Nacarlo, responsabile area comunicazione, mentre per la Pls oltre al presidente onorario, Giuliano Brilli 55 anni ininterrotti alla società biancoverde, il presidente Luciano Schiano, il direttore generale Marcello Puccini, l’amministratore delegato Mario Carovano, ed il dirigente Carlo Nardi. Per l’Area tecnica il diesse Mauro Niccolai, il direttore del settore giovanile Marco Braccini, l’addetto Stampa Gianni Picchi, ed il responsabile alla scuola calcio Mauro Bartoli.
Alessandro Doga ha messo in evidenza i punti di questo gemellaggio: “La nostra idea nacque perché la Pro Livorno 1919 Sorgenti ha un vivaio di interesse particolare: allenatori ed istruttori, che offrono garanzie positive. Infine due impianti, Gymnasium e Magnozzi dove, alle Sorgenti, vi sono due campi: uno in erba sintetica ed uno di erba verde naturale, con strutture da far invidia a società di categorie superiori. Da non sottovalutare che nella prima squadra che gioca nel campionato di Eccellenza Toscana, giocano spesso e volentieri giocatori molto promettenti. E qui abbiamo alcuni giovani provenienti dalle nostre squadre. Già quest’anno abbiamo individuato alcuni giovani calciatori che, sin dalla prossima stagione, vestiranno la maglia amaranto”.
La Pls, oltre alla prima squadra, ha gli Juniores regionali che, lo scorso anno, prima società di Livorno, hanno vinto la Coppa Toscana. In aggiunta ecco gli Allievi regionali, Allievi provinciali, Giovanissimi regionali, Giovanissimi provinciali che giocando un campionato a Livorno, ed uno a Pisa. Scuola calcio, dal 2002 al 2009. Al termine brindisi di augurio con le parole di Giuliano Brilli: “Un gemellaggio che fa bene allo sport”.

Riproduzione riservata ©