Luci carica il gruppo: “Possiamo fare di più. Sarò al top a breve”

Mediagallery

Appena terminato l’allenamento sul campo delle Sorgenti capitan Andrea Luci si concede ai microfoni della stampa per parlare del Livorno, del suo rientro, della gara con la Pro Vercelli e del campionato in corso: “Penso che mi manchino ancora cinque o sei partite per trovare ancora di più il ritmo sia fisicamente, che mentalmente. A Lanciano ho giocato centrale davanti alla difesa, nel ruolo che preferisco. Comunque ci tengo a chiarire che non esiste alcun problema di modulo, quello che conta, per tutti noi, è riuscire a metterci sempre il massimo impegno e restare sempre concentrati”.

“Siamo un gruppo di giocatori validi e possiamo ben figurare con tutti. Come squadra dobbiamo migliorare ancora in alcune cosa, continua il capitano, non siamo certo al top del rendimento”. Tornando a parlare della gara di sabato scorso: “Se a Lanciano avessimo segnato prima noi la gara sarebbe cambiata. Contro le squadre chiuse dobbiamo avere più pazienza ed anche domenica con la Pro Vercelli dovremo essere bravi nel far girare la palla e precisi nel concludere. In campo ci aiutiamo sempre per cercare di non allungarci mai. Domenica entreremo in campo per vincere ma la Pro è un stacolo non facile. Il nostro obiettivo è quello di dare una continuità positiva ai nostri risultati”.

Infine un punto sul campionato: “E’ un torneo con grande equilibrio, come organico forse il Catania è la formazione migliore ma ora sta trovando alcune difficoltà. Ancora è presto per fare pronostici, guardiamo di partita in partita cercando di fare le cose migliori”.

Riproduzione riservata ©