Ha vinto Spinelli: Sili rimane (per ora). Meola ceduto

Mediagallery

L’ultimo giorno di mercato (1° settembre) non ha regalato, per fortuna, grandi novità. Il Livorno ha resistito all’ultimo, disperato, tentativo  del Verona di strappare Siligardi. Ha vinto la volontà di Spinelli che pur di non perdere la sua punta di diamante per mezzo milione di euro ha preferito tenerlo ancora un anno e poi lo lascerà andare a parametro zero. Le parole dell’agente del giocatore, Giuseppe Galli, sono al veleno: “Se Luca non giocherà in serie A la colpa è solo di Spinelli”, fatto sta che Gautieri, almeno fino a gennaio, potrà contare sulla freccia emiliana. Già perché non è escluso che il trequartista decida di anticipare i tempi del suo approdo in serie A durante il mercato di riparazione. Adesso non resta che capire con quale stato d’animo scenderà in campo. Non ha mai fatto mistero di voler giocare nella massima serie, ma per ora dovrà attendere. La speranza è che Siligardi non scenda in campo svogliato e scoraggiato dal mancato trasferimento. L’unica operazione che il Livorno ha fatto è stato il passaggio di Meola in prestito al Barletta.

Riproduzione riservata ©