Gelain si gode la vittoria: “Successo meritato”

Mediagallery

Per il tecnico amaranto Gelain si è trattato del quarto successo in cinque gare. Un ruolino di marcia invidiabile: “La squadra – afferma ai microfoni di Radio Bruno – ha fatto bene quello che avevamo preparato dal punto vista tattico. Qualche errore alla fine del primo tempo c’è stato ma per fortuna ci è andata bene. Forse siamo stati un po’ troppo leziosi nei primi 45 minuti dove potevamo andare a fare gol. Loro si coprivano molto bene e ripartivano forte sulle fasce. La partita è stata equilibrata e solo una giocata poteva risolverla. La difesa da ridisegnare? Visti i risultati porta bene, ma qualcosa inventeremo per la prossima partita visto che i giocatori ce li abbiamo. Effetto centenario? Un po’ lo temevo. Così è il modo migliore per festeggiare insieme ai nostri tifosi”.

Ancora una volta tra i migliori c’è stato Appelt Pires” E’ grazie ai miei compagni che mi aiutano molto se sto rendendo così. Il merito è di tutta la squadra. Con Jelenic prima volta che giochiamo insieme ma ci siamo trovati subito mentre l’intesa con Luci sta crescendo e la sua esperienza mi aiuta molto. Poi avere davanti uno come Siligardi che ti risolve da solo le partite è un bene”.

Poche parate ma tutte decisive per Luca Mazzoni: “Il Varese ha avuto un paio di occasioni, ma è stata una partita magari meno impegnativa rispetto alle ultime. Questi sono tre punti d’oro su un campo difficile in condizioni critiche, ed è stato un bene il non aver subito gol. Ora facciamo festa e poi si pensa ad Avellino. La classifica non va guardata perché ogni giornata le prime due una volta si avvicinano una volta si allontanano”.

Riproduzione riservata ©