Gelain attacca: “Squadra senza cattiveria”

Mediagallery

Mister Gelain si aspettava una partita diversa. Voleva dai suoi una reazione dopo il ko contro l ‘Avellino ma così non è stato: “Anche oggi abbiamo preso un gol con troppa facilità, e dopo ci sono state situazioni importanti dove si doveva far gol. Non vedo la cattiveria e la voglia di far male all’avversario. Se tutto questo manca allora è inutile stare a parlare di moduli o altre cose. Siamo  anche troppo leziosi perché vogliamo sempre arrivare in porta con la palla. Avendo Rivas e Siligardi sugli esterni dovevamo essere più equilibrati e abbiamo cercato quasi sempre il primo e meno il secondo. Ora mi attendo una reazione a Trapani”.

Anche Emerson mastica amaro per la sconfitta: “Ci è mancato qualcosa oggi a livello dell’impostazione del gioco e dell’impostazione. Siamo stati troppo frenetici nella manovra e una squadra organizzata con il Crotone ci ha messo in difficoltà. Abbiamo creato qualche occasione da gol che potevamo sfruttare meglio. C’è tanto rammarico in bocca, ma ora dobbiamo reagire a Trapani dove mancheranno io e Luci, ma chi scenderà in campo non ci farà rimpiangere”.

Pires non cerca scuse per la brutta prestazione: “Non ci voleva questa brutta sconfitta perché avevamo preparato bene la partita. Il gol è stata una nostra disattenzione e dopo si doveva cambiare passo ma non ci siamo riusciti. Noi dobbiamo fare di più se vogliamo conseguire obiettivi importanti ma occorre cercare di rimediare ai nostri errori. Adesso pensiamo alla trasferta di Trapani dove dobbiamo assolutamente fare una bella partita”.

Riproduzione riservata ©