Djokovic, che sfortuna: ko per almeno un mese

Mediagallery

La vittoria contro il Bari ha riacceso l’entusiasmo in casa Livorno. La squadra finalmente sembra aver espresso gran parte del suo potenziale e parte del merito è da attribuire al 3-5-2 di Gelain. La gioia per il successo però è durata ben poco. Il giudice sportivo e l’infortunio di Djokovic hanno riacceso la spia dell’emergenza. Contro il Varese non ci saranno per squalifica Bernardini e Biagianti mentre il centrocampista ne avrà per almeno un mese. I primi due erano in diffida e il giallo preso contro il Bari è stata una condanna. Fortuna che rientra Emerson che andrà a formare il terzetto con Ceccherini e uno tra Lambrughi (ottima la sua prova nei tre dietro) e Gonnelli. A centrocampo invece sono dolori. Il croato infatti ha riportato la lussazione della spalla destra e la prognosi, secondo lo staff medico, è di almeno trenta giorni. Il centrocampista dovrebbe rientrare per la sfida del 14 marzo in casa dello Spezia. Gelain di fatto si trova con soltanto due mediani puri: Luci e Pires. Per il suo 3-5-2 ne manca ancora uno. Due le opzioni: Moscati interno e gettare nella mischia dal primo minuto Strasser. Possibile che vince la prima opzione perché quest’ultimo non gioca una partita dallo scorso giugno.

Riproduzione riservata ©