Con Kia il Livorno ha una marcia in più

Mediagallery

Primo giorno in amaranto per il nuovo partner “Kia Scar”. Dalla gara di Bari il logo Kia sarà impresso sui pantaloncini dei giocatori della prima squadra del Livorno per tutto il campionato 2015-16. A presentare il nuovo prestigioso accordo tra società e Kia erano presenti: il direttore generale Paolo Armenia, il responsabile marketing Franco Bardiani, il titolare di Kia Scar Carlo Scardigli, il responsabile marketing dealer di Kia Giansimone Graziosi ed il tecnico amaranto Christian Panucci.
“Da qualche anno lavoro nel Livorno – dice il dg Armenia – e raramente ci è capitato di avere un partner così importante al nostro fianco. Un motivo di grande orgoglio è dato anche dal fatto che la spinta venga da una famiglia livornese come quella di Carlo Scardigli, grande tifoso dei nostri colori ed ex dirigente amaranto. Il ringraziamento è per Kia e per la famiglia Scardigli, con la speranza che sempre più partner vogliano seguirci nella nostra avventura,. Kia ha investito dimostrando di credere nei nostri programmi, ora aspettiamo nuovi amici. La Lega B ha lasciato alle squadre la possibilità di avere uno sponsor sui pantaloncini e noi siamo fieri di avere un partner così noto”.
“Kia segue il calcio da molte stagioni – dice Graziosi – essendo sponsor di Mondiali ed Europei. La nostra azienda è felice di potersi unire al Livorno, una squadra dalle grandi tradizioni che ha appena compiuto un secolo di storia”. Carlo Scardigli noto gestore della concessionaria Kia, grande professionista del settore, è da sempre tifoso amaranto: “La mia passione per il Livorno è immutata da molti anni, adesso oltre che soffrire per la squadra avrò anche un motivo in più visto che sui nostri pantaloncini ci sarà il marchio Kia”. Franco Bardiani: “La famiglia Scardigli è fatta da grandi tifosi del Livorno ed è veramente bello avere a che fare con sponsor che amano stare vicini all’amaranto”. Conclusione con le parole di mister Panucci: “Speriamo che anche il Livorno possa raggiungere gli alti livelli ed i traguardi che Kia ha già toccato con la sua notorietà. Kia è veramente un bel marchio per la nostra squadra”.

Riproduzione riservata ©