Capozucca: “Penalizzati. Il pareggio è bugiardo”

Mediagallery

In una partita come quella contro il Cagliari (clicca qui) dove l’arbitro è stato il protagonista in negativo con decisioni che hanno palesemente penalizzato il Livorno, fa specie sentir parlare il direttore sportivo dei rossoblù Capozzucca di torti subiti. D’accordo che il rigore su Melchiorri era netto, ma se il direttore di gara avesse fischiato quello prima su Vantaggiato, l’episodio successivo non sarebbe accaduto. Eppure l’ex ds amaranto non ha vergogna nell’ammettere che se c’era una squadra che doveva uscire con i tre punti in tasca quella era il Cagliari.

Capozucca, come ha visto la partita?
“Devo dire che siamo stati penalizzati. Perché il rigore di Vantaggiato si poteva anche dare ma non era netto a differenza di quello su Melchiorri dove in più c’era anche l’espulsione del difensore del Livorno. Lo scandalo è non aver concesso il nostro penalty”.

Non pensa però che se dava quello su Vantaggiato tutto questo polverone non ci sarebbe stato?
“Se l’arbitro avesse dato il rigore al Livorno nessuno si sarebbe meravigliato perché Ceppitelli prende sia il pallone che le gambe del giocatore. Però l’arbitro ha lasciato proseguire quindi…”.

Non è la prima volta che vi lamentate dell’arbitraggio. 
“Tutto è cominciato a Brescia quando per un fallo killer abbiamo perso Dessena. Poi nella partita contro il Como non hanno visto un gol con il pallone che aveva superato la linea di oltre un metro. Adesso questo episodio”.

Il pareggio è il risultato più giusto?
“Non credo proprio. Il Livorno ha fatto soltanto un tiro in porta e se c’era una squadra che doveva vincere quella era il Cagliari. Si è giocato di fatto ad una sola porta e noi abbiamo avuto un sacco di occasioni. Se non abbiamo segnato più di un gol è solo demerito nostro”.

Anche il Livorno però ha i suoi meriti?
“Loro hanno fatto una partita molto aggressiva così come fanno tutte le squadre quando ci incontrano. Su questo ci sono stati superiori perché noi sotto questo aspetto dobbiamo ancora migliorare. Ma la partita del Livorno poi finisce qui”.

 

Riproduzione riservata ©