Vanta e Jelenic restano. Vicini Comi, Schiavone e Palazzi

Galli resta al Pontedera, Gasbarro torna in amaranto

Mediagallery

Confermata la guida tecnica con Panucci che siederà ancora sulla panchina amaranto, ora arriva il momento di pensare a come rinforzare una squadra che necessita il prima possibile di innesti. Lo ha detto anche l’allenatore durante la presentazione del ritiro di Acqui Terme: “Servono giocatori dal centrocampo in su, specie in attacco”. La politica della società ormai la conosciamo fin troppo bene: autofinanziamento. Ovvero, quello che si spende deve rientrare. Inoltre si punterà molto sui giovani: “Se sono di qualità va più che bene, altrimenti è tutto inutile” la sintesi del pensiero di Panucci. Tuttavia al momento le richieste del tecnico e le decisioni di Spinelli e Signorelli non sembrano proprio andare di pari passo.  In difesa aveva chiesto a gran voce la conferma di Bernardini “averlo con me non mi dispiacerebbe, ne stiamo parlando” invece dovrà farne a meno visto che il biondo centrale è ormai promesso sposo al Novara, neopromossa in B, e pronta a offrigli un biennale con opzione di un altro anno. Altro addio certo è quello di Gemiti che ha firmato un annuale con il Bari di Nicola che punta forte anche Ceccherini. Finalmente si è risolta la grana relativa ai giovani Galli e Gasbarro, entrambi nell’ultima stagione al Pontedera. Il primo è stato ceduto a titolo definitivo alla società pisana, il secondo rientra alla base e sarà valutato da Panucci. Altra notizia ufficiale è quella relativa al rinnovo di contratto di Vantaggiato. Il Livorno poteva esercitare l’opzione per il prolungamento e così ha fatto. Per il “toro di Brindisi” un anno di contratto con ritocco all’ingaggio e opzione per la stagione successiva. Resterà in amaranto anche Jelenic, per lui rinnovo annuale. Sempre in entrate, al momento sembra fatta per l’arrivo del giovane Andrea Palazzi, centrocampista classe ’96 dell’Inter Primavera. Il calciatore, che con Mancini è più volte sceso in campo, arriverà in prestito. A breve si dovrebbero chiudere altre due trattative: Schiavone dalla Juventus e Comi dal Milan. Altri due giovani che arriverebbero anche loro in prestito. Con la società rossonera si sta portando avanti un discorso anche su Petagna, ma la strada è in salita. La Juventus ha provato a offrire Fiorillo, ma la risposta è stata negativa. In attesa di capire il futuro di Cipriani, Signorelli è al lavoro sul giovane Ricci dell’Empoli.

Riproduzione riservata ©