I Lions provano il blitz nel derby a Firenze

Mediagallery

Quella dei Lions Amaranto è la prima fra le squadre del rugby livornese a scendere in campo in questo 2015. I ragazzi allenati dal terzetto Conflitto-Gragnani-Cannavò, alle ore 14,30 di domenica 11 gennaio, renderanno visita alla Florentia. L’incontro, valido per la terza giornata del girone di ritorno del campionato interregionale di C, raggruppamento F, mette di fronte due delle maggiori realtà della categoria. La radiocronaca integrale del match verrà trasmessa, dalle 14,25, dall’emittente web www.radionuovanetwork.com. La Florentia occupa la seconda piazza in graduatoria e – considerato il suo calendario non proibitivo nelle restanti fatiche della regular season – ha un piede e mezzo nei play-off. I Lions, invece, sono quarti e per accedere alla fase promozione devono evitare errori. In ogni caso per gli amaranto saranno determinanti le gare interne con Cus Siena e Terni, le formazioni che, al momento, occupano (rispettivamente) la terza e la quinta piazza. Al termine della regular season, le prime quattro disputeranno i play-off. Il campionato proseguirà, con i play-out, anche per le altre tre squadre del girone (non sono tuttavia previste retrocessioni). I Lions in questa annata, in trasferta, hanno perso tre partite su tre, raccogliendo (in tutto) solo due punti. I labronici hanno ottenuto l’ultima vittoria fuori casa proprio sul campo della (valida) formazione della Florentia, nel ritorno della semifinale play-off della scorsa stagione. I gigliati possono contare su alcuni elementi di spicco per la C. Per espugnare il campo fiorentino occorrerà una prova ricca di sostanza: una prestazione sugli stessi alti livelli evidenziati proprio in occasione del blitz compiuto nei play-off, nello scorso mese di maggio. La sensazione è che, finora, in questo campionato, i labronici si siano limitati al ‘compitino’. Per puntare in alto, è necessario alzare i giri del motore. Un eventuale successo sul campo ‘Marco Polo’ di Firenze permetterebbe di iniziare l’anno solare con un pieno di fiducia e di entusiasmo. La mischia Lions, che conta sul rientro del pilone Ciapparelli, è chiamata agli straordinari. Da valutare le condizioni del tallonatore Giusti. Per il resto, in attesa del rientro del lungodegente Giugni, la rosa dei giocatori a disposizione è la stessa protagonista nell’ultimo impegno del 2014, in casa con il Città di Catello. Contro la Florentia, all’andata, pur soffrendo nella lotta fra gli avanti, i Lions riuscirono ad imporsi e a cogliere l’intera posta in palio. Stavolta basterebbe (abbondantemente….) la vittoria senza bonus aggiuntivo. Gli amaranto, dopo la partita del ‘Marco Polo’, giocheranno, nell’ordine, in casa con il Cus Siena, a Gubbio, in casa con il Terni e sul terreno del Firenze’31 cadetto. Per accedere ai play-off serve un discreto bottino di punti. Ecco l’attuale situazione in graduatoria: Firenze’31 cadetto 36 p.; Florentia 25; Cus Siena 19; Lions Livorno* 17; Terni** 16; Gubbio* 10; Città di Castello 5. *Lions e Gubbio hanno già osservato, in questo girone di ritorno, il loro turno di riposo e figurano con una partita in meno. **Terni sconta 8 punti di penalizzazione. In programma, in questa giornata, anche Gubbio-Terni e Cus Siena-Città di Castello.

Riproduzione riservata ©