La Quilivorno.it Cup sbarca allo stadio. Le squadre finaliste e il programma

Mediagallery

Dopo tre settimane di gare la Quilivorno.it Cup sbarca allo stadio per la giornata conclusiva di questo primo torneo organizzato dal giornale online della città in collaborazione con la Promosport Livorno (clicca sui link in fondo all’articolo per risultati finali, classifiche e il programma gare di sabato 31 maggio).
Trentadue squadre in gioco che fin dalla mattina presto di sabato 31 maggio daranno vita a un’emozionante sfida da giocarsi fino al tardo pomeriggio sul manto erboso dell’Armando Picchi. In palio l’iscrizione per il torneo internazionale di calcio a a 5 a Monaco di Baviera che prenderà il via l’11 luglio.
A premiare la squadra vincitrice della coppa sarà proprio il capitano del Livorno Calcio Andrea Luci che riceverà per l’occasione un assegno con i soldi raccolti in beneficenza dagli atleti e dal pubblico presente in favore della ricerca sulla Fop, la malattia degenerativa contro cui combatte proprio il figlio del centrocampista amaranto.
Lo svolgimento della fase finale di sabato 31 maggio
Per le gare della fase finale sono previsti due tempi regolamentari di 15 minuti ciascuno, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si procederà direttamente con rigori. Ottavi di finale ore 11.20 e 12.00; quarti di finale ore 14.40; semifinali ore 16.40; finale ore 18.00 Subito dopo ci sarà la premiazione alla presenza di Andrea Luci, capitano del Livorno Calcio e di un delegato del Comune di Livorno. La prima squadra classificata vince il trofeo, il completo Ufficiale Promosport Livorno-QuiLivorno.it.e l’accesso al torneo internazionale Bayern Football Cup di Monaco di Baviera in Germania.

IL REGOLAMENTO, CONSIGLI E INFORMAZIONI UTILI 

1)       Al terreno di gioco possono accedere solo 3 dirigenti e 12 atleti iscritti nelle liste consegnate prima dell’inizio del torneo.  Queste persone devono presentarsi munite di documento d’identità che verrà ritirato e rilasciato solo al termine della manifestazione  o quando la squadra perde e viene quindi esclusa), oppure con cartellino Acsi munito di fotografia. Si consiglia di non presentare patenti di guida visto che potreste averne bisogno per assentarvi tra una gara e un’altra

2)      L’accesso agli spogliatoi sarà possibile 30 minuti prima dell’inizio della propria gara; visto che gli spogliatoi non sono molto capienti vista la grande affluenza di atleti (circa 480), si raccomanda la massima celerità. Dagli spogliatoi si accederà direttamente in campo uscendo dal sottopasso e quindi senza più uscire dal terreno di gioco.

3)      Giunti sul terreno di gioco, le squadre saranno indirizzate al proprio campo di gioco. Le borse e le persone in panchina potranno accomodarsi sulla pista esterna al terreno di gioco.

4)      Sono ammesse SOLO scarpe da calcetto (quindi NO tacchetti).

5)      I palloni sono forniti dall’organizzazione.

6)      E’ rigoroso il rispetto degli orari.

7)      NON è possibile richiedere il comporto.

8)      Le gare sono composte di due tempi da 15 minuti ciascuno. Al termine delle gare, in caso di parità si procederà direttamente con i calci di rigore.

9)      Non sono ammessi time out.

10)  Le squalifiche prese nei gironi di qualificazione vengono mantenute, mentre le ammonizioni vengono azzerate.

11)  Rimane la regola che con una ammonizione si va in diffida e con due scatta la squalifica (esempio: se nei sedicesimi prendete l’ammonizione andate in diffida, se prendete anche una ammonizione negli ottavi, salterete la gara dei quarti).

12)  La prima classificata vince il Trofeo QuiLivorno.it e l’iscrizione al Bayern Football Cup di Monaco di Baviera

Durante tutta la manifestazione sarà possibile acquistare i biglietti della lotteria benefica per vincere le maglie di Luci, Amelia, Chiellini, Emerson.

Il raccolto verrà devoluto alla F.O.P. Italia Onlus.

Alla premiazione sarà presente anche il capitano del Livorno Calcio, Andrea Luci.

Si raccomanda a tutti il massimo fair play. Si ricorda che si gioca in un impianto comunale, siamo quindi ospiti della nostra città. E’ richiesto dunque il massimo decoro.

Buon divertimento a tutti.

Quilivorno.it e Promosport Livorno Ringraziano tutti coloro che hanno preso parte a questa manifestazione, unica nel suo genere, volta alla città e dedita alla raccolta benefica in favore della ricerca.

Riproduzione riservata ©