Il pilone “Biste” si accasa a Bologna. “Vado là per crescere”

Mediagallery

Il pilone livornese Christian “Biste” Mannucci nella prossima stagionesarà in prima linea nel Rugby Bologna 1928.  Mannucci, che nelle ultime sei stagioni ha giocato in serie B con Lions Amaranto Livorno, Piombino e infine Livorno 1931, società questa con la quale ha lottato fino all’ultimo per la promozione in A. Atleta solido, coriaceo, un vero guerriero. E’ altro un metro e 78 per 108 kg ed ha 28 anni. “Biste”  gioca sia pilone sia tallonatore, anche se il ruolo che preferisce è quello di pilone sinistro. “Mi piace giocare davanti, a contatto con l’avversario: e stare in prima linea è perfetto. Palla in mano e avanti senza paura”. Christian come hobby è anche portiere di una squadra di calcio a 5, l’A.S. Plaza, che dovrà salutare per abbracciare a tempo pieno la palla ovale in terra emiliana.
Livornese Doc, ha iniziato a giocare a scuola, poi le giovanili della sua ultima squadra, il Livorno, e via via tutte le juniores fino alla prima squadra, in B, a poco più di 20 anni.

“Biste” ha scelto il Bologna 1928 perché tra le proposte ricevute quella rossoblù è stata la più convincente: “Sono ambizioso e desidero crescere come rugbista in una società che abbia le mie stesse aspettative. E poi, alcuni ami, come Lorenzo (Cirri, l’allenatore della femminile del Bologna 1928 ndr), me ne hanno parlato bene. A Bologna son certo che troverò la squadra che fa per me e, spero, un lavoro”.

Riproduzione riservata ©