Devastato campo di calcio. Caccia ai vandali

Mediagallery

Vetri rotti, computer danneggiati, cavi elettrici tagliati, ante degli armadi sradicate e mensole del bar abbattute al campo di via Inghilterra alla Scopaia (clicca sotto l’immagine principale per ingrandire le altre foto e consultare la gallery). E’ questa la brutta sorpresa trovata lunedì 14 dicembre dai dirigenti della società Asd Portuale Guasticce quando sono stati raggiunti da una telefonata delle forze dell’ordine allertate da un passante che, intorno alle 6 del mattino passando da lì per andare al lavoro, ha notato un gruppo di ragazzini uscire furtivamente dal recinto dell’impianto sportivo. Insospettito ha dunque allarmato la polizia che è sopraggiunta sul posto per un sopralluogo. Quello che gli agenti hanno trovato, accompagnati dai dirigenti della società calcistica dilettantistica, è stato un vero e proprio scempio.
“Non è stato rubato un solo euro – ha commentato il presidente dell’Asd Portuale Guasticce – ma quello che abbiamo trovato è stato uno scenario devastato”. Ancora sconosciuta l’identità dei vandali che hanno operato alle porte dell’alba approfittando ancora dell’oscurità.
I responsabili si sono fatti breccia all’interno della struttura tagliando la rete. Una volta all’interno hanno messo a soqquadro tutto quello che hanno trovato non rubando un solo paio di calzini.
Così ecco che sono andate in frantumi le vetrate degli spogliatoi, (solo per quelle si prevede un danno di circa 4mila euro) hanno trinciato i cavi della stampante e della fotocopiatrice, hanno divelto gli armadietti e devastato completamente il bar (anche in questo caso non rubando un solo pacchetto di patatine).
“Oltre il danno – spiegano dalla società – anche la beffa di non poter far allenare i nostri ragazzi fino a che i vetri degli spogliatoi non saranno ripristinati e ci vorrà qualche giorno”.
I danni quantificati al momento ammontano ad un totale di circa diecimila euro.

Riproduzione riservata ©