Vivi l’Inter. Festa di solidarietà al teatro Cral Eni. Donati 1500 euro a Italia Onlus Fop

Durante la serata è stato premiato l'Inter Club Livorno

Mediagallery

Insieme per far festa, come sempre, e non solo. C’è tanto altro nella tappa di Wivi l’Inter a Livorno andata in scena ieri pomeriggio, 30 marzo,  al Teatro Carl Eni dove, più di 350 tifosi hanno accolto Juan Pablo Carrizo e Andrea Ranocchia con tantissimi applausi e incessanti cori. Sotto il coordinamento di Ferdinando Panci, presenti 34 Inter Club. Alcuni sono stati premiati. Inter Club Livorno (Inter club ospitante), Inter Club Versilia (per il grande impegno e gli ottimi risultati del nuovo direttivo
), Inter Club Follonica (per il continuo impegno nel promuovere iniziative 
nell’ambito culturale
), Inter Club Torrita di Siena (per essersi inserito in pochi anni dalla nascita tra i club più attivi della regione
) e Inter Club Arezzo (per la continua presenza a seguito della squadra, le numerose iniziative e la continua crescita dei tesserati
).

Anche questa volta, tanto spazio è stato dato alle iniziative di beneficenza che questa sera hanno dato il contributo a due associazioni: Italia Onlus Fop, costituita da genitori e parenti di persone, principalmente bambini, malati di Fop. Tra loro il capitano del Livorno Andrea Luci (il suo bambino è affetto da questa malattia) che ha ritirato un assegno in favore dell’associazione di 1500 euro.
L’altra associazione a cui è andato un assegno è la “Aqua Project Firenze- progetto tutti sott’acqua Pes 2014″
 – Corso di rieducazione funzionale psicomotoria in acqua per ragazzi e bambini affetti da sindrome di Down.

Riproduzione riservata ©