Il torneo Eni sorride di nuovo ai Guardia Fuoco della Sicurmare

Mediagallery

I ragazzi del Guardia Fuoco del presidente Giovanni Sciacca guidati come negli scorsi anni dal mister Marco Regoli hanno conquistato l’ambito trofeo messo in palio dal Cral Eni. E’ stata una dura battaglia che alla fine ha visto le fiamme amaranto svettare su tutte le altre compagini.
L’inizio del torneo non era stato molto felice in quanto la squadra non si è espressa ai livelli degli anni scorsi .
Dopo le prime partite infatti i pompieri sono incappati addirittura in un paio di sconfitte che sembravano aver pregiudicato il cammino verso le semifinali. Grazie ad una vittoria eclatante, dal profumo antico e a dir poco epica l ‘ultima giornata del girone di qualificazione con la squadra imbattuta fino a quel punto dei Carburanti, gli amaranto hanno raggiunto l’ambita quanto ormai insperata semifinale.
Nella semifinale che li vedeva opporsi ai campioni in carica dei Lubrificanti la partita non ha avuto storia e i ragazzi di mister Regoli hanno addirittura surclassato gli avversari di sempre infliggendogli un sonoro 10 a 3.
In finale c’era ancora però da superare i fortissimi Pompaggi. La gara è stata una vera e propria partita a scacchi fra due compagini che si conoscevano a memoria .
I primi a passare in vantaggio sono stati i Guardia Fuoco con uno splendido gol di Pasqualino Miccichè  appena entrato che ha sfruttato alla perfezione un lancio in ripartenza di Paravia e che ha permesso alla Sicurmare di andare al riposo sull’1 a 0.
Nel secondo tempo il raddoppio di Andrea Spagnuolo, vera sorpresa del torneo con le sue giocate da vero e proprio carioca. A metà del secondo tempo i Pompaggi accorciavano le distanze con un tiro da fuori deviato ben due volte e che ha ingannato la saracinesca Federico Bacci. Inutili gli assalti alla baionetta tentati dagli arancioni, la difesa amaranto ha avuto la meglio .
Addirittura nel finale la Sicurmare ha consacrato la sua superiorità tecnico-tattica con lo splendido gol di bomber Gabriele Chelucci, vero e proprio jolly delle fiamme amaranto.
In quattro partecipazioni la squadra del presidente Sciacca ha conquistato un terzo, un secondo e due primi posti. Un albo d’oro veramente da invidiare. Ricordiamo infine anche gli altri componenti della squadra che con brevi ma intense apparizioni comunque hanno contribuito al successo : Filippi Claudio, Luca Zini, Sarri Andrea e Beretta Gabriele. Un grazie doveroso ai dirigenti accompagnatori Ulivari Fabio e Zenti Ettore .

Riproduzione riservata ©