Testata alla Zidane, 5 mesi. “L’arbitro ha visto male”

Mediagallery

Alzi la mano chi non si ricorda della famosa testata che Zidane rifilò a Materazzi in occasione della finale dei Mondiali del 2006. Il fantasista chiuse nel modo peggiore la sua gloriosa carriera. Nel campionato juniores Livorno, c’è chi sembra averlo imitato. Nella partita tra Forte di Bibbona e Vada, un calciatore di quest’ultima, di Rosignano, è stato espulso e squalificato fino al 28 aprile per, come si legge nel bollettino Figc, “aver colpito con una testata al petto un calciatore avversario facendolo indietreggiare di un metro. Alla notifica strattonava leggermente per la maglia direttore di gara rivolgendogli frase offensiva”.
Il Vada, per bocca del suo presidente Roberto Bartoli, replica: “Il nostro giocatore era in terra perché aveva preso una pedata. Ha avuto una reazione, ma non credo che abbia dato una testata. Probabilmente l’arbitro è stato tratto in inganno. Ripeto, la reazione c’è stata, ma non come scritto dalla Figc”.

Riproduzione riservata ©