PLS campione regionale ricordando Simone

Mediagallery

Pro Livorno Sorgenti: Pagani, Ciurli, Giusti (79’Balleri), Domenichini, Salemmo, Del Corona, Facenna (80’Colombini), Verani, Morelli (76’Matta), Angiolini (64’Sarais), Fiorenzani (55’Risaliti). Bartorelli, DeVincenzo. All. Perfetti A.
Antella ’99: Landi, Grattarola, Signori, Fortunati N. (64’Jorgensen), Susini (81’Castrogiovanni), Meini (87’Posarelli), Lanaia, Fortunati M., Ferruzzi, Salsi, Lasciarfari (53’Saccardi). Mansour, Del Pasqua, Zagli. All. Tortini A.
Marcatori: 6’ Ferruzzi (Ant.), 58’ Risaliti (PLS) 64’Morelli (PLS)

Sullo splendido manto sintetico dello stadio Bozzi di Firenze si sono affrontate per la finale regionale del campionato Juniores, la Pro Livorno 1919 Sorgenti e l’Antella ’99. Quest’ultima vincitrice del proprio girone negli ultimi 3 anni, per la prima volta ha raggiunto la finale avendo superato la formazione del Firenze Ovest. I livornesi hanno centrato l’obiettivo finale al primo tentativo uscendo vincitori dalla semifinale, vinta col punteggio di 2-0, contro la più quotata Real Forte Querceta.
Pronti via e capitan Ferruzzi ha sfruttato un’esitazione della difesa livornese sul lato destro dell’attacco e ha portato in avanti la sua squadra. Al 16’ la Pls ha pareggiato con Salemmo che di testa ha superato Landi ma l’arbitro ha annullato per un presunto fallo sul portiere. Decisione questa che ha lasciato di sasso l’intera formazione livornese. I ragazzi di Perfetti comunque hanno continuato a macinare gioco e sono andati vicini al pareggio con Morelli e Angiolini che hanno costretto Landi al doppio miracolo.
Nella ripresa al 12’ Risaliti, entrato da un paio di minuti al posto di Fiorenzani, ha sfruttato al meglio un disimpegno complicato della difesa ospite, e con una cannonata non ha dato scampo a Landi. La Pls, sulle ali dell’entusiasmo, ha raddoppiato dopo neanche cinque minuti con Morelli abile a fruttare un’uscita errata del portiere avversario. La pressione dell’Antella è cresciuta con lo scorrere dei minuti, ma la Pls si è difesa con ordine e nonostante qualche brivido nel finale è riuscita a portare a casa il risultato. Grande la festa per i ragazzi di mister Perfetti che hanno dedicato ancora una volta la vittoria al loro compagno Simone Brilli, il dodicesimo uomo in campo. 

Riproduzione riservata ©