Palio calcistico, il Colline trionfa sul San Jacopo

Mediagallery

Si è conclusa ieri pomeriggio allo stadio Picchi la seconda edizione del “Palio calcistico dei rioni livornesi”, manifestazione organizzata dalla Lega calcio della Uisp di Livorno del Comitato Terre Etrusco Labroniche, interamente dedicata a squadre “amatoriali” cittadine. La manifestazione pomeridiana ha avuto inizio alle ore 16.30 con la partita fra una rappresentativa maschile di allievi contro la rappresentativa Femminile della Uisp. La gara di puro interesse dimostrativo ha cercato di far conoscere alla cittadinanza livornese il movimento calcistico femminile UISP. Per le “ragazze” sono scese in campo: Cardosi, Tomei, Fusi, Rizzini, Casalini, Bava, Griselli, Di Rocca, Grieco, Atiki, Maccio, Raglianti; per i “ragazzi”: Bertini, Guarnotta, Pasamsi, Nocchi, Lauretano, Bendz, Papa, Tammaro, Mibelli, Vannoni, Carlesi, Bonomo, Risi, Lilla, Billi Chamsi.
Alle 17.45 sono scese in campo la squadra terza classificata al Palio calcistico, il rione del Benci-Centro, contro la squadra del rione vincente la classifica disciplina il Venezia. E’ stata una partita piacevole, giocata nella massima correttezza e nel massimo rispetto dell’avversario e sostenuta da un tifo veramente più adatto forse ad una “finalissima” che ad una gara che voleva premiare i due rioni per quanto avevano fatto durante tutto l’arco del Torneo. La vittoria è andata al Benci-Centro per 2-0. Per il rione Venezia sono scesi in campo: Mainardi, Bono, Luchetti, Guarnotta, Balleri, De Simone, Lepri, Balleri M., Pirone, Giordano, Cervati, Moretti, Rotelli, Grandini, Giordano Massimo. Per il Benci-Centro: Gagne Demba, Jammeh, Ndiogou, Fofana, Ablaye, Mannucci, Mane, Keita Pape, Boubacar, Mijatovic, Mancini, Vernace, Camara, Faty, Diagabate, Musa, Cissokho, Ousseyno.
E così, fra una partita e l’altra, si giunge piacevolmente alle ore 19 con la disputa della “finalissima”, nella quale si affrontavano i rioni del San Jacopo e del Colline con le seguenti formazioni. San Jacopo: Colombi, Onorati, Longobardi, Bucchioni, Zanni, Chiesa, Zigoli, N’Ze Kouassi, Chiappini, Audiberti, Di Rocca, Spinosa, Viterbo, Ricci, Lauria, Ricciardulli, Morana. Fiorentini. Colline: Mascambruno, Spagnoli, Martelli, Lucchesi, Ramagli, Bonarelli, Lambertini Ranieri, Castellani, Sturiale, Borgonzola, Bertini, Simonini, Biondi, Rambaldi, Russo, Ughi, Ponsiglione, Musto. Non entreremo certamente nel dettaglio della gara, tanto più che il risultato finale di 5-1 a favore del Colline è già di per sé esplicito, ma ci piace sottolineare la sportività, la correttezza di tutti i contendenti che sono riusciti a mandare un chiaro segnale a tutti i presenti: riprendendo il motto della Uisp: “Sport per tutti può anche essere il piacere di vincere, se vinci, e il piacere di perdere, se perdi”.

Riproduzione riservata ©