L. Sorgenti, un pari più che Giusti contro Siena

Mediagallery

di Gianni Stampa

LIVORNO SORGENTI – SIENA 3-3
Livorno Sorgenti (3-5-2) Valeri, Lotti, Fornaciari, Sidoni ( 87′ Palmerini) Ceci, Tavolario ( 61′ Poeta), Tramonti, Balleri ( 64′ La Monica), Giusti, Fossi, Romani A disp. Atiki, Mantovani, Alessandri, Riccobono All. Giammattei
Siena CF (4-4-2) Mazzola, Ceci, Canessa (81′ Di Fiore) De Regis, Picciafuochi, Pecchia ( 65′ Presentini) Ricci, Marracini, Climent (65′ Di Fiore), Fambrini, Migliorini A disp. Nardi, Razzi, Mazzella, Del Toro All. Bonelli
Arbitro: Giobbi di Pontedera
Reti: 22’ Marracini 27’ 41’ Migliorini 43’ Fossi 65’ Giusti 91’ Fornaciari

Scende la capolista Siena al Magnozzi, e Tramonti e compagne sanno che concentrazione ed attenzione, per affrontare al meglio le senesi devono essere al massimo. Ed al triplice fischio il pareggio è meritato. Anche dal fatto che, con acume tattico, e grande spirito di sacrificio, possono gioire per questo 3-3.
Fiorenzani, assente per motivi personali, lascia la panchina a Giammattei. L’inizio dell’incontro è nettamente in salita. Il Siena va in vantaggio per tre volte. Gioco e due gol molto belli, anche se sul primo Valeri aveva il sole contro. Sul terzo è stato facilitato dal fatto che la squadra amaranto, e quella senese, si erano fermate, perché una giocatrice avversaria era distesa per terra, per aver subito un colpo alla testa, su un contrasto di gioco. Solo Migliorini corre, palla al piede verso la porta di Valeri, e segna. L’arbitro convalida la rete, e solo dopo permette di entrare nel rettangolo di gioco ai sanitari. Nulla di grave. La palla viene battuta dal centro, e le giocatrici senesi fanno in modo di mandare Fossi, in tranquillità, in gol. Applausi. Con questo risultato le due squadre vanno al riposo.
La ripresa vede il Siena che cerca di gestire il risultato, mentre il Livorno Sorgenti alza il ritmo, e effettua pressing su ogni portatrice di palla bianconera. Questo modo di interpretare la partita mette paura alla squadra di mister Bonelli, ed ecco l’errore che permette a Giusti di riaprire la partita. Il Siena capisce che deve cambiare atteggiamento, e lo fa, ma Lotti e Sudoni non permettono a Fambrini e Migliorini di respirare. Ed allora ci provano con le palle inattive, ma Valeri, e la difesa non si fanno sorprendere. E dopo alcune azioni, che, per poco, non hanno avuto l’esito sperato, al 91’ La Monica, anche oggi positiva la sua prestazione, se pur entrata a partita iniziata, batte un calcio di punizione intelligente. Ed è pareggio.
Prossima gara, di campionato, domenica 8 marzo. Gara di recupero a Castiglione della Pescaia. E domenica 1 marzo il campionato osserverà un turno di riposo per permettere di giocare la Coppa Toscana.

Le Reti
22’ Vantaggio Siena. Calcio di punizione a favore delle ospiti, poco oltre la metà campo. Batte Marracini direttamente in porta. Valeri è un po’ troppo fuori porta, e la palla la supera e finisce in rete.
27’ Raddoppio Siena. Azione al limite dell’area di rigore locale. Migliorini riceve palla, supera Sidoni e fa partire un tiro forte e teso. Valeri non si può opporre.
38’ Tris Siena. Migliorini da fuori area trova lo spiraglio per gonfiare la rete.
40’ In gol il Livorno Sorgenti. Fossi batte Mazzola.
65’ Raddoppia il Livorno Sorgenti. Giusti intercetta un retropassaggio per Mazzola, e batte ancora Mazzola.
91’ Pareggio Livorno Sorgenti: Calcio di punizione per le amaranto. Batte La Monica, ed indirizza verso il secondo palo, dove Poeta può offrire un assist, d’oro, per Fornaciari, che segna a porta vuota.
Risultati 16° Giornata
Chianciano – B. di Lucca 6-0
Valdinievole – D.B.Fossone 1-0
Lucca – Arezzo 3-0
S.Miniato – C. della Pescaia 2-1
Livorno – Siena 3-3
Riposava: Pisa
CLASSIFICA: Siena 35 /// Lucca 32 /// Pisa 26 /// Chianciano , DB Fossone, 23 /// Arezzo 22 /// Livorno 19 /// Bagni di Lucca 16 /// Castione della Pescaia 11 /// Valdinievole, San Miniato 10
Prossimi Turno 15 marzo
Bagni di Lucca – Valdinievole
C. della Pescaia – V.Chianciano
DB Fossone – Lucca
Pisa – Livorno
Riposa Arezzo

Riproduzione riservata ©