Livorno Sorgenti, non Tramonti mai

Mediagallery

di Gianni Picchi

LIVORNO SORGENTI vs AREZZO 2-1
Livorno Sorgenti ( 4-4-2 ) Del Lama, Lotti, Fornaciari, Tavolario ( 70’ La Monica) Ceci, Campanile, Tramonti, Poeta ( 85’ Chiellini) Giusti ( 68’ Alessandri) Fossi, Romani. A disp: 13 Palmerini 14 Sidoni 18 Mantovani 0 Riccobono All. Fiorenzani
Arezzo ( 4-3-1-2) Fuschiotti, Tabaku, Renzoni ( 72’ Toriioli) Banacchi, Roselli ( 87’ Zeghini) Borri, Mattiacci, Bruci, Banchetti ( 75’ Paganini )Teci, Aterini. A disp: 13 Calloni 15 Zeghini All. Casagni
Arbitro: Stridi di Pisa
Reti: 1’ Romani 47’ Borri ( rig.) 52’ Tramonti
Espulsione: 53’ Tramonti, doppio cartellino giallo

In sette giorni due vittorie, prima Lucca oggi l’Arezzo. Nel primo tempo, le ragazze di Fiorenzani hanno concesso poco, o niente, alle avversarie. In questi primi 45’ Del Lama non ha dovuto correre momenti particolari. La sua attenzione e la sua concentrazione hanno reso facile anche alcuni palloni particolari In questa prima parte sale in cattedra Tramonti, che a differenza della partita con Lucca, ha sveltito le azioni di ripartenza, aprendo spesso sulle fasce. Nel frattempo ha saputo fare “cerniera” davanti alla difesa. Il primo tempo si chiude con un vantaggio minimo del Livorno Sorgenti, anche se poteva aumentare il bottino-gol, viste le azioni costruite. Il secondo tempo ha avuto un’altra faccia. L’Arezzo aumenta il suo ritmo, e si fa minaccioso dalle parti di Del Lama, che, su un tiro di Mattiacci, da azione di calcio d’angolo, potente e preciso, deve superarsi per non far gioire l’atleta granata.
Col passare di minuti le amaranto danno l’impressione di dovere riprendere la partita sotto controllo. Ed al 52’ Tramonti porta nuovamente in vantaggio la sua squadra con bellissimo gol. Gioia, liberazione… tutto normale ed umano; ma si toglie la maglia e viene ammonita. Il capitano (Tramonti) forse ancora in transagonistica prende parte ad un’azione di gioco senza essersi rimessa la maglia. Altro cartellino giallo e rosso.
La squadra in dieci inizia a soffrire l’Arezzo, ma carattere, e grande sacrificio, permettono al Livorno Sorgenti di arrivare, indenni, al 90’. E poter gioire per la seconda vittoria consecutiva.
Una partita dove Giusti non ha dimostrato la solita verve della partita precedente, e Ceci, da regista difensiva, in diverse situazioni, non ha brillato di sicurezza, e tranquillità. Campanile, brava nelle situazioni di non possesso palla, ma troppo agonismo, quindi qualche fallo di troppo.
Le reti
1’ Livorno Sorgenti in vantaggio. Poeta raccoglie al limite dell’area; ma il tiro viene respinto da un difensore ospite. Più lesta a conquistar palla Romani, e di destro, lei che è mancina, batte Fischiotti.
47’ Pareggio Arezzo. Fallo in area di Romani su Aterini. Rigore. Batte Borri. Niente da fare per Del Lama
52’ Torna in vantaggio il Livorno Sorgenti. Giusti riceve in corsa sula fascia destra, arriva sul fondi e cross, Tramonti arriva e di prima intenzione cerca, e trova, l’incrocio dei pali
Risultati 12° Giornata
Livorno S. – Arezzo 2-1
Siena – B. di Lucca 8-0
Pisa – D.B.Fossone 2-3
V.Chianciano – V.dinievole 2-0
S.Miniato – Lucca 0-8
Riposava: Castglione della Pescaia
CLASSIFICA: Siena 30 /// Lucca 22 /// V.Chianciano 19 /// Pisa, Don Bosco Fossone 17 /// Arezzo 16 /// Bagni di Lucca 13 /// Livorno Sorgenti 12 /// Pieve a Nievole 7 /// S.Mniato 4
Prossimo Turno
D.B.Fossone – Livorno Sorgenti
Bagni di Lucca – Pisa
Arezzo – S.Miniato
Castiglione della Pescaia – Siena
Lucca – V.Chianciano

Riproduzione riservata ©