Livorno-Lazio 0-2, la cronaca minuto per minuto

Mediagallery

Il Livorno non ce la fa a compiere l’impresa contro una Lazio cinica che sfrutta gli errori difensivi degli amaranto e porta a casa senza faticare troppo i tre punti fissando il risultato sullo 0 a 2 finale. Passano in vantaggio i capitolini al 15esimo del primo tempo con un gol di Mauri viziato da un errore del portiere Bardi. Il Livorno ha l’occasione buona per pareggiare i conti allo scadere dei primi 45 minuti ma spreca tutto con Siligardi.
Nella ripresa la musica non cambia. Chi aspettava di vedere un Livorno combattivo scendere in campo con gli occhi della tigre è rimasto deluso. L’episodio del definitivo kappò per gli amaranto arriva al 51esimo quando Candreva realizza il rigore che De Marco aveva assegnato per un fallo di mani (inesistente) compiuto da Rinaudo.
Il Livorno rimane ancorato dunque alla zona retrocessione a quota 25 punti in attesa di conoscere il risultato del match di domani dove il Sassuolo se la vederà con la capolista Juventus. La matematica non condanna ma l’atteggiamento sembra remissivo e a niente sembra aver giovato il cambio di panchina. Lo stesso Nicola al termine del match è stato contestato e assediato dai tifosi che gli hanno chiesto spiegazioni.

Il tabellino

Livorno (4-3-3): Bardi, Valentini (79′ Bruzzi), Emerson, Rinaudo, Castellini (63′ Piccini), Greco (53′ Belfodil), Biagianti, Duncan, Mesbah, Siligardi, Paulinho. A disp: Aldegani, Anania, Gemiti, Coda, Tiritiello, Bartolini, Benassi, Mosquera, Borja. All: Nicola

Lazio (4-3-1-2): Berisha, Ciani, Cana, Pereirinha, Lulic, Ledesma, Onazi (71′ Gonzalez), Biglia, Mauri, Candreva (81′ Anderson), Keita (88′ Perea). A disp: Guerrieri, Strakosha, Crecco, Biava, Kakuta, Serpieri, Cavanda, Minala. All: Reja.

Arbitro: De Marco

Marcatori: Mauri al 15′, Candreva (rig) al 51′

Ammoniti: Rinaudo al 50′, Greco al 50′, Bardi al 62′, Mesbah all’86’, Pereirinha al 90′

Recupero: 1′ nel pt, 4′ nel st

 

SECONDO TEMPO

90’+4′ Triplice fischio di De Marco, arriva l’ennesima sconfitta per il Livorno, al quale non è bastato il cambio in panchina

90’+3′ Paulinho ci prova con un tiro da fuori ma non inquadra la porta

90′ AMMONIZIONE per Pereirinha, autore di un fallo su Mesbah

88′ CAMBIO Ultimo cambio nelle file della Lazio, con Perea che prende il posto di Keita

88′ Botta da fuori di Rinaudo che non centra la porta

86′ AMMONIZIONE per Mesbah, autore di un fallo su Keita

85′ OCCASIONE PER IL LIVORNO Duncan si destreggia nell’area laziale e serve Siligardi, che spara un sinistro teso parato di pugno da Berisha

84′ OCCASIONE PER LA LAZIO Il nuovo entrato Anderson si fa vedere in avanti, entra in area e calcia ma Bardi ancora una volta para

81′ CAMBIO numero due per Reja: fuori Candreva e dentro Anderson

79′ CAMBIO Nicola si gioca l’ultimo cambio a disposizione: fuori Valentini e dentro Bruzzi, classe ’95 all’esordio in Serie A

73′ OCCASIONE PER LA LAZIO Azione personale di Candreva, che aiutato da un rimpallo fortunoso entra in area e da posizione defilata spara in porta trovando però Bardi che ancora una volta para e salva la situazione

71′ CAMBIO Prima mossa di Reja: fuori Onazi e dentro Gonzalez

70′ Cross dalla sinistra per Paulinho, anticipato però da Berisha che interviene con i pugni

66′ OCCASIONE PER LA LAZIO Errore della difesa alta del Livorno che perde palla a centrocampo, Keita viene lanciato ma viene pizzicato in fuorigioco. Chiamata sbagliata del guardalinee, perchè il laziale era partito prima della metà campo ed era da solo davanti a Bardi

64′ OCCASIONE PER LA LAZIO Cross di Candreva dalla destra, il pallone attraversa tutta l’area, da dietro arriva Onazi che da posizione defilata calcia a botta sicura ma Bardi dice ancora no

63′ CAMBIO numero due per Nicola: fuori Castellini e dentro Piccini

62′ Contropiede del Livorno non sfruttato, con Belfodil che arriva al tiro ma Berisha para senza problemi

62′ AMMONIZIONE per proteste per Bardi, che non voleva l’angolo per la Lazio. Diffidato, salterà come Greco la trasferta di Udine

62′ OCCASIONE PER LA LAZIO Ancora Keita che crea problemi alla difesa amaranto: il laziale entra in area, si gira e calcia da posizione defilata ma Bardi salva con una buona parata

61′ Azione personale di Keita che arrivato a ridosso dell’area calcia col destro ma Bardi blocca in due tempi

57′ Tocco morbido in avanti di Keita per Candreva, ma l’autore della seconda rete non riesce ad arrivare sul pallone

53′ CAMBIO Nicola attacca: fuori Greco e dentro Belfodil

51′ GOL DELLA LAZIO! Candreva non sbaglia, e con una conclusione geometrica la mette all’angolino alla sinistra di Bardi, che intuisce ma non riesce ad arrivare sul pallone. L’ex amaranto nel frattempo non esulta per il gol

50′ RIGORE e AMMONIZIONE Candreva la mette nel mezzo dalla destra, Mauri va al tiro colpendo Rinaudo. De Marco fischia rigore e ammonisce il difensore, che fa bene a lamentarsi: il braccio destro era palesemente attaccato al corpo. Nelle proteste ammonito anche Greco, diffidato, che salterà la sfida di Udine

46′ Si parte con la seconda frazione

 

PRIMO TEMPO

45′ OCCASIONE PER IL LIVORNO Erroraccio di Cana che rischia di farla grossa perdendo palla sulla tre quarti amaranto, Siligardi avanza ma egoisticamente non serve un Paulinho solissimo in area facendosi anticipare

44′ Sul crossa dalla punizione Rinaudo stacca di testa ma manda alto

44′ Cross dalla sinistra di Greco intercettato da Candreva, l’arbitro fischia fallo di mano ma l’impressione è che il laziale l’avesse deviata di testa

42′ Bellissima rete di passaggi del Livorno, con Duncan che poi serve al limite dell’area Biagianti, il quale va al tiro mandando il pallone di poco a lato

39′ OCCASIONE PER IL LIVORNO Destro potentissimo dalla tre quarti di Biglia, Bardi in tuffo salva con una grande parata

38′ Sponda di Paulinho per Greco, il quale va alla conclusione con il sinistro mancando però il bersaglio

36′ Sugli sviluppi di un corner Biglia va alla conclusione con un tiro al volo senza però inquadrare la porta

33′ Incursione di Siligardi che arriva sul fondo e mette nel mezzo conquistando un angolo, però non sfruttato dagli amaranto

28′ OCCASIONE PER LA LAZIO Ottima azione della Lazio, con Keita che con il tacco serve un assist ad Onazi dal limite dell’area, quest’ultimo calcia di prima intenzione ma una deviazione aiuta Bardi a bloccare senza problemi

25′ OCCASIONE PER IL LIVORNO Sinistro potente di Greco da lontano, Berisha c’è e manda in corner

19′ Botta su punizione di Candreva, tiro impreciso che finisce alto

18′ Punizione di Emerson, che ci prova con una conclusione tesa e bassa che si spegne di poco a lato della porta

15′ GOL DELLA LAZIO! Doccia fredda per il Livorno, che subisce gol nel suo miglior momento: cross dalla destra di Lulic, Castellini perde la marcatura su Mauri che con un destro teoricamente innocuo da posizione defilatissima (quasi sulla linea di fondo) mette dentro sul primo palo, complice un grossolano errore di Bardi

13′ Lancio per Mesbah che entra in area, Ciani lo atterra con una spallata ma per De Marco è tutto regolare

11′ OCCASIONE PER IL LIVORNO Grande stacco di testa di Biagianti su calcio d’angolo, bravissimo Berisha ad effettuare una grande parata nell’angolino basso alla sua destra

10′ OCCASIONE PER IL LIVORNO Greco avanza tra le linee e serve Siligardi, che con un gran controllo al limite dell’area calcia con il suo sinistro sfiorando la traversa

9′ Lazio che si fa ancora pericolosa dalle parti di Bardi, ma stavolta la difesa, pur con qualche difficoltà, riesce a spazzare

4′ OCCASIONE PER LA LAZIO Angolo per la Lazio, sponda di testa di Cana nel mezzo dove Mauri, solissimo, colpisce con un destro al volo sul quale Bardi arriva con una grande parata

3′ Primo corner per il Livorno partito fortissimo, ma l’angolo non viene sfruttato

1′ Parte adesso la delicata sfida del Picchi. Primo pallone giocato dai padroni di casa che attaccheranno sotto la Nord in questi primi 45′

Riproduzione riservata ©