Juniores. La Pro Livorno Sorgenti non si ferma più

Mediagallery

di Gianni Picchi

Settignanese vs Pro Livorno Sorgenti        0-3

Settignanese ( 4-3-3) Parri, Corri, Tongiani, Bianchi, Cai, Morganti, Nervini ( 83’ Abdi) Campatelli, Fani ( 55’Vercelli) Vicini, Netti ( 52’ Pagni). A disp: 12 Saccardi 15 Buzzi All. Gulli

Pro Livorno Sorgenti ( 4-3-3) Sannino, Martelli, Spagnoli, Botti, Sgariglia, Domenichini, Del Corona ( 57’ Domenici) Pacini ( 76’ Cesarano) Marconi ( 72’ Brondi) Toti ( 46’ Pellegrini) Zoncu ( 86’ Quaglia). A disp: 12 Pagani 14 Burini All. Falleni

Arbitro: Bianchi Deborah d Prato

Reti: 15’ Domenichini 84’ Domenichini 87’ Spagnoli

Sul campo del Centro Sportivo Ferruccio Valcareggi la Pls ha calato il suo tris. Solo nei primi minuti si è vista la Settignanese, arrivata terza nel campionato fiorentino, ma appena i livornesi hanno trovato la giusta disposizione, è nato un monologo amaranto.
Nel primo tempo i livornesi hanno costruito almeno 8-9 azioni da gol, ma solo una volta sono riusciti a piegare Parri. Nel secondo tempo stessa musica, e solo nell’ultimo quarto d’ora i rossoneri fiorentini non hanno più tenuto il passo, e la Pls ha affondato due volte.
Le dimensioni del campo, da serie professionistica, in erba naturale, esaltano le doti e, di conseguenza, il gioco del team di mister Falleni. Le due squadre erano scese in campo con lo stesso modulo, ma spesso la Settignaese ha dovuto fare di necessità virtù, cercando d correre, raddoppiare, per cercare di fermale la folate dei livornesi. E nei 5’ di recupero la Pls ha chiuso suonando solo il violino.

Le reti

15’ Del Corona sulla trequarti in area avversaria apre sulla destra per l’accorrente Martelli. Cross al limite dell’area piccola. Domenichini sfrutta intelligentemente un “buco” centrale, e tocca quanto basta per batte Parri.

84’ Martelli scende sulla destra. Cross al centro dell’area di rigore. Domenici “taglia” verso il centro, controlla,  e batte sul palo più lontano. La palla batte sul palo ed entra in porta.

87’ Cesarano dalla trequarti imbecca al limite dell’area d rigore Spagnoli; controllo e calcio chirurgico verso l’angolo basso dove Parri non può intervenire.

E sabato al Magnozzi,  gara di ritorno, alle 16. 

Riproduzione riservata ©