Juniores. Pari nel derby tra Picchi e Sorgenti

Mediagallery

di Gianni Picchi

PRO LIVORNO SORGENTI – A. PICCHI 1-1
Pro Livorno Sorgenti (4-2-3-1 ) Anzano, Colombini, Quaglia, Ferrini ( 46’ Bachini) Raffalli, Bertolla, Domenici ( 79’ Mori) Verani, Voliani, Brondi ( 59’ Morelli) Giusti (94’ Melita). A disp: 12 Pagani 14 Cammellini 18 Cesarano All. Viterbo
A.Picchi (3-4-3 ) Guidetti, Pepe, Buffolino, Gulì, Simoni, Zannotti, Martini ( 53’ Torri) Cinapri ( 59’ Catania) Paoletti, Lucarelli, Cocchini ( 84’ Gallo). A disp: 12 Bertini 14 Rotta 17 Scutumella All. Ballerini
Arbitro: Fabozzo di Lucca
Reti: 57’ Cocchini 69’ Giusti
Note: 65’ espulso per fallo di reazione Verani; 1’ di raccoglimento per la scomparsa di Sergio Busti, segretario della Pls, ed, antecedentemente, del Picchi.

Il derby tra Pls e Picchi finisce in parità. Il primo tempo giocato al meglio dalle due squadre, anche se il  gol è mancato. L’unica palla “ velenosa” è di Buffolino, al 42’, quando entrato in area da sinistra calcia sul palo più lontano. Anzano si distende e tocca in calcio d’angolo. Nella seconda parte il gioco scade di tono e di ritmo anche se scaturiscono due gol, una traversa (Bachini su punizione). Ed all’81’ Anzano si supera. Da una punizione calciata dalla trequarti, la palla spiove in area, e tra un nugolo di giocatori, schizza improvvisa, verso la porta. Il numero uno biancoverde, con reattività, riesce a respingere.
L’unico neo dei questa partita è l’espulsione di Verani, per fallo di reazione, a centrocampo. Forse, se l’arbitro, non molto distante dall’azione, avesse, tempestivamente, fischiato il fallo dell’avversario, il giocatore locale non avrebbe reagito. Nel complesso è stata una partita corretta, e giocata al ricordo di Simone Brilli, che ha vestito le maglie di entrambe le Società. Due striscioni, stesi lungo la recinzione, lo hanno dimostrato.
Le Reti
57’ Vantaggio Picchi. Colombini, in contrasto con un avversario, perde palla sulla trequarti. Il Picchi, in possesso, inizia l’azione in fascia sinistra. Cross sul secondo palo, dove Cocchini non ha difficoltà a battere in rete.
69’ Pareggio PLS. Si gioca lungo la linea di fondo del Picchi. La palla viene giocata all’indietro, verso il limite dell’area di rigore, dove Giusti controlla, ed, in mezza rovesciata, trova l’incrocio dei pali, dove Guidetti non può arrivare.

Risultati 2° Giornata di Ritorno
Antignano – Cenaia 1-1
Forcoli – Venturina 2-0
N.Barbanella – C.Badie 5-0
PLS – A.Picchi 1-1
S.Miniato – C.Fiorentino 6 gennaio ore 15.00
S.Cecina – Gracciano 3-2
V.Mazzola – A.Piombino 1-3
Valdarbia – Roselle 7-0
CLASSIFICA: A.Piombino 39 /// Castelbadie 32 /// Antignano 31 /// PLS, Cecina 29 /// Forcoli, Valdarbia 28 /// V.Mazzola, Cenaia 25 /// A.Picchi 22 /// Gracciano 20 /// *S.Miniato 17 /// Brbanella 14 /// *Castelfiorentino 13 /// Roselle 11 /// Venturina 10
*1 partita n meno
Prossimo Turno
A.Picchi – Valdarbia
A.Pimbino – Antignano
B.B.Gracciano – Forcoli
Castelbadie – PLS
Castelfiorentino – V.Mazzola
N.Barbanella – Cecina
S.C.Cenaia – S.Miniato
Venturina – Roselle

Riproduzione riservata ©