Juniores. Grande rimonta della Pls, poker del Picchi

Mediagallery

di Gianni Stampa

PRO LIVORNO SORGENTI – S.CECINA 3-3
Pro Livorno Sorgenti ( 4-2-3-1 ) Pagani, Mascagni, Quaglia ( 46’ Ferrini) Verani, Raffalli, Verzoni, Fiorenzani, Giusti, Voliani ( 57’ Cesarano) Di Grande, Domenici. A disp: 12 Anzano 13 Colombini 14 Melita 15 Bertolla 18 Botti All. Domenici
S.Cecina (4-4-2 ) Armadori, Malloggi, Tei, Ristori, Tonarini, Bellavia, Mottola, Clemente, la Molle, Barsotti ( 78’ Reggio) Mounir ( 92’ Silvagni). A disp: 13 Alex 15 Natan 17 Buselli All. Sarzanini
Arbitro: Blendi Amoq di Pontedera
Reti: 23’ La Molle 35’ Fiorenzani 47’ Mounir 69’ Domenici 56’ Barsotti 94’ Di Grande
Espulso al 55’ Verzoni

Le emozioni stanno di casa al Magnozzi. La seconda della classe cerca di metter “paura” alla Pls fin da subito. Al 7’ Pagani deve volare per mettere sopra la traversa un tiro, dal limite, di Mounir. Ma gli amaranto, oggi, in maglia bianca, cercano di reagire ed all’11’ colpiscono una traversa con Verani. Il Cecina è squadra quadrata, con pochi fronzoli. Buona difesa, ha preso dal mister, centrocampo di gran movimento, e pronto a lanciar palla su le due punte, che, una volta messe in “moto”, creano pericoli. E proprio La Molle, da un calcio di punizione salta più in alto di tutti, e mette alle spalle di Pagani. Buona reazione della Pls; ma solo al 35’ riesce a trovare il pareggio. Domenici in fascia destra rasoterra per Voliani, velo, palla a Fiorenzani che entra in area, supera tre avversari, e calcia, rasoterra, sul palo opposto, con Armadori in uscita. La Pls cerca di reagire nuovamente; ma con poca determinazione. Ma è Pagani a salire in cattedra, negando, con due uscite a terra, di andare in rete ai rossoblu (40 e 42’). Così le due squadre vanno al riposo. La ripresa inizia con il primo cambio. Esce Quaglia un difensore, ed entra un centrocampista. I ragazzi di mister Sarzanini non cambiano atteggiamento, e mettono in difficoltà la difesa locale. In una di queste azioni, palla da metà campo per La Molle, Verzoni, pur essendo in anticipo, commette fallo sulla punta rossoblu. Rosso per il difensore, e calcio di punizione, 15 metri dall’area di rigore. Barsotti sistema la palla, e calcia all’incrocio dei pali. Da questo momento la Pls decide di posizionarsi nella metà campo avversaria. Grande movimento, e azioni, che non vengono finalizzate per poco. Il Cecina si raccoglie per il mantenimento del risultato. E dopo diverse occasioni fallite, al 69’ si riaccende la speranza. Azione che inizia sulla fascia destra. Cambio di versante. Sul secondo palo arriva in corsa Domenici, e beffa Armadori. La Pls vede che può pareggiare, ed intensifica i suoi attacchi, mentre il Cecina accusa un calo fisico. Ed al 94’ l’urlo liberatore amaranto. Palla che arriva in area di rigore rossoblu, Di Grande trova lo spiraglio giusto, ed è 3-3. Poco dopo il triplice fischio.

Risultati 8° Giornata di Ritorno
Antignano – C.Fiorentino 0-3
A.Piombino – S.C.Cenaia 2-1
Forcoli – Barbanella 3-1
PLS – S.Cecina 3-3
Roselle – Gracciano 1-1
Valdarbia – Castelbdie 3-2
V.Mazzola – S.Miniato 2-1
Venturina – A-Picchi 0-4
CLASSIFICA: A.Piombino 50 /// Cecina 43 /// Forcoli, Valkdarbia 41 /// Castelbadie 39 /// PLS, Antignano 38 /// V.Mazzola 36 /// A.Picchi 31 /// Gracciano 26 /// S.Miniato 23 /// Castelfiorentino 20 /// Barbanella 17 /// Roselle 16 /// Venturina 15
Prossimi Turno
B.Gracciano – A.Picchi
Castelbadie – Venturina
Castelfiorentino – A.Piombino
N.Barbanella – Roselle
PLS – Forcoli
S.Miniato – Antignano
S.Cecina – Valdarbia
S.C.Cenaia – V.Mazzola

Riproduzione riservata ©