Juniores. Derby amaro per la Pls. Picchi, brutto ko

Mediagallery

di Gianni Stampa

PRO LIVORNO SORGENTI – ANTIGNANO 1-2
Pro Livorno Sorgenti (4-3-3 ) Pagani, Melita (46’ Botti) Quaglia, Colombini, Bertolla ( 55’ Mori) Verani, Fiorenzani, Giusti, Di Grade, Ferrini ( 62’ Cesarano) Domenici ( 53’ Brondi). A disp: 12 Anzano All. Domenici
Antignano ( 4-3-3 ) Mistretta, Chelini( 53’ Di Cocco) Mazzoni ( 62’ Gioli) Gradassi, Camici, Mannucci, Perciavalle ( 83’ Canu) Paoli, Balyeat, Tognotti ( 71’ Rielli ) Selmi ( 22’ Crbi) All. Sottile
Arbitro: Farsi di Pisa
Reti: 4’ Percivalle (rig.) 7’ Brondi 81’ Gioli
Note: 83’ Di Grande si fa parare un rigore da Mistretta.

L’Antignano fa suo il derby stracittadino sul campo del Gymnasium. La squadra di Nobile si aggiudica i tre punti grazie ad una maggior attenzione, corsa, e far le cose facili. Ed una mano gli è stata tesa dal il direttore di gara. Dopo 4’ ha concesso un rigore, che, a dir magnanimo, è poco. Quante volte si vede un difensore, che protegge la palla, con alle spalle un avversario, per far scorrere a palla sul fondo. Tra i due non vi è stato, poi, un vero, e proprio contatto.
E’ chiaro che l’Antignano si è galvanizzato, tra l’altro erano a pari punti in classifica, quindi motivo in più per aumentare la concentrazione. La Pro Livorno Sorgenti aveva 81’ a disposizione, per cercare di ribaltare il risultato. Invece il centrocampo, pur essendo in parità numerica, arrivava, spesso, in ritardo per conquistar palla. Ed ancora meno sul gioco aereo. La difesa troppo rigida sulle sue posizioni, poi, mai, un difensore, che saliva per andare a fare densità a centrocampo, o superiorità numerica. In avanti hanno avuto pochissime palle giocabile. E quelle poche non sono riusciti ad impegnare Mistretta. Quindi la situazione era a favore dei neri d’Antignano. Con l’ingresso di Brondi qualcosa sembrava che si fosse svegliato. Ed il gol è stato illusorio. Poi gli ospiti raddoppiano, da una rimessa laterale, con la difesa, che non ha fato la difesa. Infine il pareggio, per la Pls, era dietro l’angolo; ma non ha saputo sfruttare l’occasione del rigore, tiro alquanto centrale, e debole.
La Pls ha dovuto fare a meno di Cammellini, distorsione al gioco in allenamento, giovedì, e quando manca lui, a centrocampo, si spegne la luce. Verzoni, incidente con il motorino, braccio ingessato, un punto di forza della difesa. Raffalli, un altro centrale difensivo importante, e Voliani, squalificati. Quest’ultimo nelle ultime partite, rientrato dopo un lungo stop, per problemi muscolari, stava giocando da par suo, come punta centrale. Con Bertolla guarito in fretta, dopo l’infortunio subito a Siena, sabato scorso, è stato schierato sin dall’inizio, al centro della difesa, ha stretto i denti fino al 55’, poi ha dovuto alzare bandiera bianca. Ed Anzano febbricitante, finito in panca. Tutti giocatori che negli undici della Pls sono importanti; ma chi li ha sostituiti, non hanno fatto poco di farli…dimenticare.
Le Reti
4’ Vantaggio Antignano. Bertolla, 5 metri dal fondo in area di rigore, difende la palla affinché esca da rettangolo. Alle sue spalle un giocatore avversario. Si ode un fischio. Rigore. Perciavalle sul dischetto e batte Pagani.
67’ Pareggio PLS. Azione amaranto fuori area di rigore antignanese. Giusti calcia in porta. Palo, la palla ritorna in campo dove il più lesto è Brondi, e mette nel sacco.
81’ Raddoppio Antignano. Rimessa laterale all’altezza dell’area di rigore a favore degli ospiti. Palla in mezzo all’area, dove si gioca a flipper. Gioli ha lo spazio per battere Pagani.
Risultati 11° Giornata di Ritorno
Castelbadie – A.Picchi 4-1
C.Fiorentino – Gracciano 4-2
Cenaia – Forcoli 0-0
N.Barbanella – A.Piombino 0-4
PLS – Antignano 1-2
S.Miniato – Venturina 4-3
S.Cecina – Roselle 3-o
V-Mazzola – Valdarbia 2-1
CLASSIFICA: A.Piombino 54 /// Cecina 47 /// Castelbadie 46 /// Forcoli, Valdarbia 45 /// Antignano 44 /// V.Mazzola 43 /// PLS 41 /// Cenaia 33 /// A.Picchi 32 /// Gracciano 31 /// Castelfiorentino, S.Miniato 29 /// Barbanela, Roselle 18 /// Venturina 15
Prossimo urno
Antignano – S.Cecina
A.Picchi – Castelfiorentino
A.Piombino – Castelbadie
B.Gracciano – Cenaia
Forcoli – V.Mazzola
Roselle – S,Miniato
Valdarbia – PLS
Venturina – Babanella

Riproduzione riservata ©