Francesco HT e Caimano insidiano R.Metalli

Mediagallery

Sembra che per fortuna il Torneo Over 35 di Monterotondo abbia imboccato la strada giusta per uno svolgimento regolare durante i weekend, tanto che sabato 11 e domenica 12 aprile, siamo riusciti a disputare l’intera terza giornata del girone di ritorno. La prima gara in programma prevedeva lo scontro fra le formazioni del Divo Demi e dello Stefanini Caffè. Nonostante il divario di punti in classifica fra le due squadre, dobbiamo dire di aver assistito a una gara molto combattuta e incerta fino al triplice fischio finale; il primo tempo difatti si è chiuso a reti inviolate, anche se le occasioni non sono mancate da ambo le parti. La ripresa è iniziata sulla falsariga del primo tempo, ma al 10’ è stato Alessandro Falleni del team di Conflitto a rompere l’equilibrio; lo Stefanini Caffè si è gettato subito alla ricerca del pareggio, ma i ragazzi di Bonaldi non hanno avuto fortuna, per cui la vittoria finale per 1-0 a favore del Divo Demi, ha premiato, forse, la squadra che, atleticamente, ha saputo reggere fino alla fine.
La seconda partita del sabato pomeriggio, Caimano contro Aamps, possiamo senz’altro definirla il “match clou” di questa giornata di gara, vuoi per le potenzialità delle due formazioni. La prima frazione di gioco è stata sicuramente impostata dai due tecnici in modo molto tattica, nel senso che hanno curato molto le posizioni in campo e le marcature, per cui, logicamente, le squadre sono andate al riposo con il risultato di parità. Il secondo tempo, però, si apre subito (3’) con la rete di Davide Adamo del Caimano e, a questo punto, avviene la reazione dell’Aamps per la ricerca del pareggio, ma i ragazzi di Miniati chiudono tutti i varchi impedendo la finalizzazione di potenziali azioni pericolose; niente possono però al 24’ sulla rete di Alessandro Antonini. Pareggio ristabilito e ci avviamo verso il fischio finale, dove, proprio sul filo di lana (30’) Ariberto Danti pesca il “jolly” per il Caimano e, oltre a quello anche i tre punti in classifica, fissando il risultato sul 2-1.
Chiude la kermesse del sabato la partita fra le formazioni del Livorno 3000 e della Trans World Shipping; il team di Ponzio non è stato molto “battagliero” e concentrato come nelle precedenti occasioni (anche se con risultati negativi), ed ha quindi subìto la voglia di vittoria del Livorno 3000 che, logicamente, non si è lasciato sfuggire la ghiotta occasione. Ache dopo aver subito la prima rete, al 20’ ad opera di Giacomo Ghelarducci, la reazione è stata sterile e poco convinta; il secondo tempo sembrava invece proporre un copione diverso della squadra di Ponzio, ma non è durato più di soli cinque-sei minuti; dopo il Livorno 3000 controllava agevolmente tutta la situazione e colpiva ancora al 22’ con Cristiano Cecchi; il risultato finale di 2-0 per il Livorno 3000 è sicuramente ineccepibile, per la Trans World Shipping, invece, un pomeriggio da dimenticare in fretta.
La mattinata domenicale vede scendere in campo, per la prima gara, le squadre del Continental e quella del Francesco Hair Trend; possiamo dire che la partita ha avuto due facce diverse del primo e del secondo tempo di gioco: il Continental, malgrado la posizione di classifica, è una squadra che può mettere in difficoltà qualsiasi avversario, mentre il Francesco H.T. sta attraversando un ottimo stato di forma coronato da una serie di risultati positivi. Si inizia comunque con qualche schermaglia a centrocampo fino al 14’ quando Michele Mattesini porta in vantaggio il team di Arnaldi, mentre invece i ragazzi di Sarti sembrano attraversare un momento di svagata euforia, cosicché al 20’ subiscono la seconda rete sempre ad opera del bravo Michele Mattesini. Sotto di due reti il Francesco H.T. ha, questa volta, una reazione d’orgoglio e dimezza lo svantaggio al 29’ con Nicola Marinai. La ripresa, come detto, cambia volto e subito al 7’ Michele Mazzantini ristabilisce la parità e, da quel momento in poi, il Francesco H.T. prende il comando delle operazioni in campo trovando il vantaggio al 14’ con il bomber principe Thomas Bazzi che poi colpisce ancora al 27’ affossando un Continental che ha mostrato grosse lacune di tenuta atletica, cosa essenziale nel calcio a 8, per cui il risultato finale di 4-2 rispecchia i valori del campo.
Dobbiamo, purtroppo, annotare che la seconda gara fra le formazioni dell’Asl e della Rotelli Metalli, non è stata disputata per la mancata presentazione al campo della formazione dell’Asl. Tutti, comunque, ci auguriamo che si tratti solo di un incidente di percorso dei ragazzi di Fraschi, anche perché ci preme ricordare che proprio l’Asl è una delle squadre “storiche” di questo meraviglioso Torneo Over 35, anzi direi addirittura una delle fondatrici, per cui speriamo che tutto rientri nella normalità, anche per avere uno svolgimento regolare del Torneo stesso.

Risultati
Divo Demi – Stefanini Cafè 1-0
Caimano – Aamps 2-1
Livorno 3000 – Trans World Shipping 2-0
Francesco HT – Continental 4-2
Rotelli Metalli – Asl 3-0 (a tavolino)
CLASSIFICA
ROTELLI METALLI 32
FRANCESCO H.T. 28
CAIMANO 28
A.AM.P.S. 24
DIVO DEMI 24
PORTUALI 20
LIVORNO 3000 19
STEFANINI CAFFE’ 8*
CIRCOLO ASL 6*
CONTINENTAL 5
TRANS WORLD SHIPPING 5
Hanno riposato: CAIMANO, STEFANINI CAFFE’, PORTUALI
* Un punto di penalizzazione in classifica

Riproduzione riservata ©